MAI PIÙ CIRCO CON ANIMALI A MACOMER!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


MAI PIÙ CIRCO CON ANIMALI A MACOMER


Alle soglie del 2020 sono sempre più numerosi i Comuni italiani e sardi  che hanno scelto di emanare ordinanze per vietare che sul proprio territorio possano svolgersi spettacoli di compagnie circensi con animali a seguito.
Sarebbe stato bello poter leggere, tra la lista di questi Comuni, anche il nome di Macomer, ma così non è stato.
Siamo quindi costretti a chiedere a tutti i cittadini che non amano tali spettacoli, di voler sostenere questa petizione e di firmarla, in modo tale che gli amministratori competenti possano prenderne visione e farsi trovare preparati alla prossima occasione.
Non possiamo fingere di non sapere ciò che accade fuori da quei tendoni, tapparci gli occhi e convincerci del fatto che in fin dei conti quegli animali sono accuditi, nutriti e hanno un riparo dove passare le notti.
La verità è ben altra. Si tratta spesso di specie animali sradicate dalla propria area d’origine e costrette ad imparare giochi e numeri vari che dovrebbero strappare un sorriso a chi, da spettatore, osserva.
Ci sono animali che la loro terra d’origine non l’hanno mai vista, nati e cresciuti nei recinti provvisori della carovana di turno, spostati da una parte all’altra senza rispetto, senza cura, senza pietà.
Animali buttati al centro di un tendone colorato e bombardato da luci e suoni che certamente non possono essere piacevoli.
A parlare sono i loro occhi e le loro movenze meccaniche e prive di istinto.
Vogliamo davvero fingere di non sapere tutte queste cose?
Il circo dovrebbe evolversi e capire che gli spettacoli sarebbero migliori e sicuramente più frequentati ed apprezzati se eliminassero dalle loro scalette i numeri con gli animali, se si basassero solo ed esclusivamente sulle esibizioni umane. Circhi di questo tipo esistono e sarebbero graditi anche a Macomer, qualora chiedessero di potersi esibire, ma il circo con gli animali non è più tollerabile.
E non è sufficiente informare i nostri figli spiegandogli che quello spettacolo così tanto pubblicizzato sui cartelloni è in realtà solo l’altra faccia di una medaglia ormai vecchia e senza più valore. Non basta più nemmeno boicottare gli spettacoli, ignorandoli.
Oggi siamo costretti a vedere le locandine pubblicitarie del prossimo spettacolo in programma, locandine assurde nelle quali una specie protetta di tigre si vanta di essere l’unica superstite rimasta.
E’ davvero troppo ed è ora di dire basta.
Quello che noi vorremmo e chiediamo è che la nostra città, Macomer, entri a far parte dei virtuosi Comuni che in futuro non accoglieranno sul proprio territorio nessuna compagnia circense con animali a seguito. Noi vorremmo che Macomer possa accogliere solo grandi artisti, acrobati, clown, professionisti di qualsiasi specialità in grado di mostrare al pubblico la bravura e la grandezza delle facoltà umane.
Se anche tu la pensi come noi e vuoi darci una mano, firma la petizione e aiutaci a chiedere a chi di dovere di fermare questi spettacoli.

Valeria Tola Antonella Martini