CALUSCO UNITA: SALVIAMO VIA VITTORIO EMANUELE!

CALUSCO UNITA: SALVIAMO VIA VITTORIO EMANUELE!

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!
Calusco Unita ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Comune di Calusco d'Adda

L’Amministrazione comunale caluschese vuole siglare una nuova convenzione con Italcementi, che cede definitivamente all’azienda il tratto confinante di via Vittorio Emanuele. Questo in cambio del finanziamento da parte dell’azienda di un tratto del secondo lotto della ormai famosa variante sud. Finanziamento che era già stato promesso dall’azienda, tant’è che la stessa Italcementi aveva già progettato la variante, quindi non c’era nessun bisogno di vendere via Vittorio Emanuele. Tutto questo va a scapito della riqualificazione del paese e mette in discussione lo stesso PGT vigente e, paradossalmente, approvato da questa stessa Amministrazione. Così facendo, oltre a vendere all'azienda una delle porte del nostro centro, si rinuncia definitivamente ad ogni richiesta di spostamento dell’insacco e di realizzazione del raccordo ferroviario previsti nelle precedenti convenzioni. Addio Centro Calusco! E' una vergogna! Ci sembra che negli anni Italcementi abbia già avuto molto dal nostro paese. Adesso gli "svendiamo" anche quel tratto di via Vittorio Emanuele? Con il centro e le scuole a due passi? Ci siamo fatti prendere in giro da Italcementi più volte, ultimo con lo scalo ferroviario non realizzato. Ora svendiamo anche? Vi chiediamo per tanto di firmare questa petizione, che ha come obiettivo quello di provare a far cambiare idea all’Amministrazione caluschese rivedendo la convenzione con Italcementi. Non stiamo parlando di politica, ma di una convenzione che danneggia e svende a Italcementi la futura riqualificazione di quell’area di paese, oltre a cedere per sempre un pezzo di una nostra strada comunale. 

Firma anche tu! 


Petizione rivolta ai cittadini residenti a Calusco d’Adda. 

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!