Comune di Bologna: prima incentiva auto ibride poi "stoppa" le agevolazioni

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Da alcuni anni la Regione Emilia Romagna incentiva economicamente l'acquisto di auto ibride ed elettriche per contribuire attivamente alla riduzione delle emissioni nocive, in modo particolare nelle città ad alta densità di circolazione.

Oltre ad un'incentivazione economica e ad un'esenzione/riduzione del bollo per 3 o 5 anni, alcuni comuni, tra cui Bologna, hanno concesso agevolazioni quali la sosta gratuita nelle aree soggette a pagamento e la possibilità di accesso alle aree a traffico limitato del centro storico e i risultati non si sono fatti attendere.

La risposta dei cittadini è stata molto buona: nel 2017, sono stati 7.056 gli emiliano-romagnoli passati all’ibrido, contro i 4.369 del 2016 (+61%) e i 2.776 del 2015.

Tanto che lo stesso governatore della Regione, Stefano Bonaccini, ha parlato “dell’avvio, a piccoli passi, di un cambiamento di mentalità“ e ha confermato che auto ibride ed elettriche,  restano tra le priorità della Regione in fatto di sostenibilità dei trasporti e proprio in tale senso andranno le nuove regole stilate per facilitarne l’accesso ai centri storici e il posteggio.

A dispetto di questa politica Regionale, da alcuni giorni il Comune di Bologna sta inviando raccomandate a tutti i cittadini della Regione non residenti nel proprio comune (compresi anche gli abitanti di Casalecchio di Reno e S.Lazzaro, talmente contigui a Bologna da non esserci soluzione di continuità tra gli stessi) per revocare, a partire dal 16 maggio prossimo (con meno di un mese di anticipo) le autorizzazioni precedentemente concesse.

Togliere le agevolazioni previste significherà certamente disincentivare il passaggio ad energie pulite riducendo nuovamente l'acquisto di auto ibride o elettriche (di per sè decisamente più costose) e vanificando i risultati ad oggi raggiunti a tutto discapito della qualità dell'aria nelle nostre città.

Chiediamo con forza al comune di Bologna, che si è sempre distinto per politiche di sostenibilità, di revocare la sua decisione e di continuare ad agevolare la scelta di mezzi di trasporto a ridotto impatto ambientale.

 



Oggi: nadia conta su di te

nadia leonelli ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Comune di Bologna: prima incentiva auto ibride poi "stoppa" le agevolazioni". Unisciti con nadia ed 352 sostenitori più oggi.