lasciamo spazio anche ai giovani

lasciamo spazio anche ai giovani

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!
Giovani Basiano ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Comune di Basiano e a

Alla luce delle limitazioni di spazio e di orari imposti negli ultimi mesi, i giovani e La Megaditta chiedono al sindaco Douglas De Franciscis del comune di Basiano più spazio e più libertà in quanto questo esercizio pubblico è un importante luogo di ritrovo per tutti i ragazzi del paese e delle zone limitrofe.

Nell’ultimo periodo la possibilità di usufruire della struttura in tutto il suo potenziale è stata ridotta tramite restrizioni di orari. Questo ha fatto in modo che le esigenze di noi giovani non potessero essere più del tutto rispettate.

Da quando all’interno di questa struttura è cambiata la gestione, La Megaditta è diventata un luogo di svago e una possibilità di incontrare gli amici in totale sicurezza.

A differenza degli anni precedenti, finalmente noi ragazzi ci sentiamo accolti e non ci troviamo più costretti a uscire dal nostro comune per divertirci, anche in un periodo in cui si è dovuto rispettare delle restrizioni dovute alla pandemia. Inoltre, la nuova gestione ha permesso di rinnovare e aprire le porte ai ragazzi come nessuna altra struttura e iniziativa del comune sia stata in grado di fare negli ultimi anni.

Vedere un locale che si adatta alle esigenze di ogni tipo di clientela nel rispetto di tutte le classi di età ci ha fatto vedere Basiano sotto un’altra prospettiva, facendoci sentire accolti in un posto in cui pensavamo di non avere più nessuno spazio.

Riteniamo che il successo del locale abbia offerto al comune gli strumenti necessari per la gestione dei giovani e, in generale, delle persone che si ritrovano a Basiano. La garanzia di avere un luogo accogliente dove ritrovarsi limita disordini e assembramenti nei luoghi pubblici. Inoltre, la gestione della clientela nel locale si sta svolgendo in maniera attenta e amichevole. Quest’anno più che mai queste attenzioni si sono rivelate essere di estrema importanza, poiché in un periodo difficile come quello che abbiamo affrontato a causa della pandemia, gli assembramenti incontrollati potevano essere una fonte di pericolo ancora maggiore. Nel momento della ripresa graduale della vita dopo la zona rossa, la Megaditta si è adattata e reinventata per garantire sicurezza, ma anche ospitalità e diletto a tutte le persone di Basiano e dintorni che da mesi si trovavano chiuse in casa.

Nonostante la gestione di una certa mole di persone e di questi spazi non sia semplice, il locale ha sempre portato avanti il proprio esercizio nel rispetto di ogni fascia di età e delle quiete pubblica, venendo in contro a richieste e lamentele del vicinato.

Per tutte le motivazioni sopra elencate chiediamo dunque di cessare l’ostilità nei confronti dell’attività della Megaditta, in quanto un’avversione nei confronti di questo esercizio si ripercuote su tutte le persone che si ritrovano qui e in modo particolare sui ragazzi che vorrebbero sfruttare l’accoglienza che solo questo locale ha dato loro a Basiano.

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!