Piantare un albero a persona entro la fine del 2019 in Unione Europea

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Dopo l'indifferenza mondiale dimostrata di fronte agli incendi di Siberia e Groenlandia dove ettari di foreste - polmoni verdi della Terra e patrimonio di tutti noi - sono stati distrutti e sotto i nostri occhi si sono perpetrati veri e propri crimini contro l'umanitá, il futuro della nostra generazione e della prossima è messo gravamente in pericolo di fronte, ora piú che mai, ad un aggravarsi del riscaldamento globale.

Siamo di fronte a un'emergenza.

I cambiamenti climatici stanno devastando il nostro Pianeta, desertificando intere aree, sciogliendo i ghiacci, innalzando il livello dei mari, estinguendo specie di animali e piante e la colpa é solo dell'uomo che sfrutta oltre ogni limite il pianeta prosciugandone le risorse.

La deforestazione é la principale causa del surriscaldamento globale, un albero puó salvare una vita, assorbendo calore, proteggendo specie animali e la biodiversitá, purificando l'aria.

É necessario iniziare rapidamente da azioni concrete per preservare il nostro pianeta e il nostro futuro. Una semplice azione come il piantare un albero oggi dará ombra e speranza ai noi e ai nostri figli domani.

Per questo se entro la fine dell'anno ogni cittadino europeo piantasse un albero, parte delle foreste della Siberia verrebbe ricostituita e tra una ventina di anni i nostri Paesi avranno un proprio polmone verde da tutelare e da cui beneficiare.