Petitioning Commissione Europea and 2 others

Per un Internet piú equo per gli artisti interpreti ed esecutori

32,963
Supporters

[English version] [Version française] [Deutsche Version] [Versión española] [Versão em português] [Polska wersja] [Dansk udgave] [Česká verze] [Ελληνική έκδοση] [Nederlandse versie] [Slovenska verzija]

Nel corso della sola prima metà del 2015, oltre un trilione di canzoni, film e serie televisive sono state distribuite in linea – più del doppio rispetto a tutto il 2014.

Tuttavia, nonostante la crescente popolarità e il successo commerciale di Spotify, Netflix, iTunes ad altri servizi legali di offerta in streaming e downloading di contenuti digitali, gli artisti interpreti ed esecutanti stentano a ricevere una congrua parte dei ricavi generati dalle registrazioni delle loro opere.

Al fine di rimediare a questa palese ingiustizia, quattro organizzazioni internazionali rappresentanti oltre mezzo milione di artisti in Europa (AEPO-ARTIS, EuroFIA, FIM e IAO) hanno deciso di unirsi in una campagna comune volta a ottenere che venga ad essi garantito un equo compenso nell'ambito dell’economia digitale (la campagna FAIR INTERNET).

Pensi anche tu che gli artisti meritino un'equa gratificazione? In caso affermativo, aiutaci a realizzare questo importante obiettivo. Firma questa petizione e invita i tuoi amici e colleghi sui social network a fare altrettanto. Insieme, sensibilizziamo per promuovere un quadro normativo più equo per gli artisti in Europa.

Grazie per il tuo contributo!

This petition will be delivered to:
  • Commissione Europea
  • Parlamento europeo
  • Consiglio Europeo


    FAIR INTERNET started this petition with a single signature, and now has 32,963 supporters. Start a petition today to change something you care about.




    The only way Commissione Europea will listen

    Every signature matters and makes the petition more powerful. Add your name today and help us win.