Collegare la SP 107 alla rotonda del casello di Preganziol

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Da qualche anno Zerman è bloccata ad est e ad ovest da ordinanze che proibiscono l’accesso a via Preganziol e a via Malombra. Come al solito l’interesse di pochi ha avuto il sopravvento sull'interesse di molti. Via Preganziol e a via Malombra sono in pratica diventate strade private, con tanto di sottopassaggio sul passante, roba costata milioni di euro e che adesso è ad uso esclusivo dei frontisti.

In un articolo comparso nel Maggio 2011 su La Tribuna di Treviso l'assessore Davide Bortolato affermava la sua volontà di "riaprire un nuovo sbocco per via Preganziol per non far morire la frazione di Zerman".

Successivamente affermava che c'era già il parere positivo sia dell'assessore alla viabilità del Comune di Preganziol, sia del dirigente viabilità della provincia e che erano previsti contatti anche con il Comune di Casale e la CAV (Concessioni Autostradali Venete S.p.A.). All'epoca il requisito fondamentale per l'intervento era l'apertura della nuovo raccordo con l'A27 per dare accesso alla tangenziale al traffico di Mogliano.

Il raccordo è aperto ormai da quasi un anno ma nulla si è mosso. Chiediamo quindi di dar seguito agli impegni liberando l'accesso alla rotonda del casello di Preganziol (A4) dalla strada provinciale SP 107 (interdendo magari la viabilità ai non residenti a Zerman, visto che questa formula va molto di moda).

Chiediamo altresì che in attesa dell'opera venga esteso il diritto di transito in via Pesare e in via Malombra almeno ai residenti di Zerman, giusto per evitare che rimangano a tutti gli effetti "strade private".

.

 



Oggi: Anonimo conta su di te

Anonimo Zermanese ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Collegare la SP 107 alla rotonda del casello di Preganziol". Unisciti con Anonimo ed 36 sostenitori più oggi.