Intitoliamo una VIA di Ostuni a PEPPINO IMPASTATO

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Intitoliamo una VIA di Ostuni a PEPPINO IMPASTATO
Come contributo storico sociale alla memoria del noto giornalista e militante anti-mafia barbaramente assassinato 40 anni fa da mano mafiosa.
In quegli anni, lo Stato italiano subiva l’infiltrazione, e in alcune circostanze la complice connivenza, di Cosa Nostra, del suo potere e dei suoi interessi fino a al punto da offendere e snaturare l’impegno di Peppino, delle sue lotte, dei suoi valori e della sua testimonianza antagonista. Non solo. Questa connivenza fatta di complicità, di silenzi omertosi e di depistaggi ha, per oltre vent’anni, infangato il suo nome e tutto quello che il suo impegno ha significato, presentandolo sotto il segno infame della menzogna: quello del terrorista e del suicida.
La verità su quella pagina di storia contemporanea, chiarissima sin dall’inizio, anche se ha subito l’oltraggio della menzogna e del depistaggio, non è riuscita tuttavia a fermare la volontà di lotta, la sete di libertà e di giustizia che Peppino ha incarnato nel corso della sua pur breve vita di radicale opposizione alla mafia e al potere comunque costituito.
La caparbia volontà di giustizia e di verità è stata continuamente ribadita sia dall’impegno della famiglia che dall’impegno di tutta quella moltitudine di umanità libera che da Peppino ha raccolto il suo testimone. Chiediamo inoltre un giusto riconoscimento per il fratello Giovanni Impastato. Per il suo impegno nella lotta contro la mafia, per non aver mai smesso di cercare e ristabilire la verità sulle circostanze dell’assassinio di Peppino. A questo testimone di Verità, di Storia, di Giustizia e di Memoria, chiediamo che gli venga conferita la cittadinanza onoraria di Ostuni.



Oggi: Cobas conta su di te

Cobas Ostuni ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "COBAS Ostuni: Intitoliamo una VIA di Ostuni a PEPPINO IMPASTATO". Unisciti con Cobas ed 537 sostenitori più oggi.