GENOVA CITTA' STATO SI FINANZIA CON IL SUO PORTO

GENOVA CITTA' STATO SI FINANZIA CON IL SUO PORTO

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
movimento civico GE9SI ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a cittadini e a

I traffici import/export del Porto di Genova generano, ogni anno, oltre 5 miliardi di gettito fiscale (IVA) che viene interamente versato nelle casse dello Stato. Da qualche anno una piccolissima parte viene devoluta a tutte le Autorità Portuali, a prescindere dal traffico che generano.

Ma parliamo di pochi euro che comunque non vanno alla città.

In pochi luoghi un porto delle dimensioni del nostro è così inserito nel cuore della città; noi vogliamo bene al nostro porto perché è la prima fonte di occupazione, l'industria più antica e più solida che trascina con se una lunga tradizione in tutti i settori della marineria, ma non possiamo trascurare l'impatto che esso ha, sotto tanti profili, sulla nostra comunità

Lo sanno bene quelli del ponente genovese che hanno dovuto fare i conti con le trasformazioni del loro territorio asservito a interessi industriali e non sempre ripagati dal grande sacrificio richiesto.

Noi vogliamo che il Porto cresca, ma contestualmente riteniamo che la città non debba trascurare se stessa, ma, anzi diventare ancora più attrattiva e utilizzare la ricchezza prodotta dal porto per migliorare le condizioni dei propri abitanti.

 


PER QUESTO RITENIAMO CHE CON LA PICCOLA PERCENTUALE DEL 2% CALCOLATA OGNI ANNO SULL'IVA GENERATA DAI TRAFFICI PORTUALI LA CITTA' POSSA FAR FRONTE A IMPEGNI STRATEGICI CHE CON LA CARENZA DI RISORSE OGGI NON PUO' ASSICURARE.

 


Se condividi questa proposta FIRMA ANCHE TU! Puoi farlo sulla piattaforma Change.org e ai banchetti che nei prossimi giorni organizzeremo in città.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!