Chiediamo giustizia per Mary Monteleone

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Mary Monteleone era un'infermiera dell'Ospedale San Carlo di Milano, si è suicidata il 28 aprile di quest'anno.
Venne trovata morta a casa sua dai suoi famigliari. Alcuni giornali riportano la notizia che l'infermiera trasferita in un reparto di malati covid-19, potrebbe non aver retto allo stress, ma descrivono l'accaduto come una tragica conseguenza del destino, senza prendere in considerazione possibili responsabilità da parte dell'azienda.

La nostra Organizzazione Sindacale, fin dall'inizio non ha creduto alla narrazione fatalistica della tragedia. Abbiamo scoperto da un gruppo facebook che Mary è stata trattata con indifferenza, nonostante avesse da tempo manifestato disagio e chiesto di essere spostata. https://www.facebook.com/NurseTimes.NT/posts/2720281094871775?comment_id=2720293628203855 

Come segreteria aziendale del nostro sindacato lo abbiamo segnalato alla ATS competente per territorio.

Vogliamo sensibilizzare le istituzione affinché sia accertata la verità.

Mary Monteleone aveva un profondo senso del dovere, per sua scelta non si sarebbe mai astenuta dal lavoro. Andava aiutata prima che finisse preda della depressione e il suicidio apparisse per lei l'unica via d'uscita.

Non possiamo esserle indifferenti, ora vogliamo giustizia!