Chiediamo al governo contributo per babysitter per superare le scuole chiuse per COVID-19

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


Il Corona Virus sta influenzando le nostre routine e la nostra quotidianità. Noi famiglie siamo in difficoltà non solo organizzativa, ma anche economica. Sono una mamma tretenne di 3 bimbi di 5, 3 ed 1 anno. Sono una baby sitter ed educatrice. Questa situazione sta davvero diventando molto faticosa e chi ne paga le conseguenze più aspre sono le famiglie.

Alcuni comuni si sono organizzati per non far pagare le rette dei nidi comunali, alcuni gestori di strutture private praticano qualche sconto (mettendo in difficoltà i servizi stessi), le famiglie piu fortunate si sono organizzate con nonni e zii, molti hanno ottenuto lo smart working.... ma moltissime più famiglie si appoggiano ad una baby sitter!

Per questo chiedo ai comuni, alle regioni, al governo di trovare la modalità di fornire alle famiglie dei buoni (voucher, poste pay, bonus, rimborso ricevute baby sitter... ) per poter retribuire le baby sitter a cui hanno chiesto supporto!

Sarebbe un ottimo modo per permettere all'economia domestica di non bloccarsi, eviterebbe tanto lavoro nero, aiuterebbe anche le strutture (come la mia) che non possono permettersi di fare grandi sconti ai clienti.

Non so descrivere modalità o come selezionare le famiglie, ma credo che ai piani alti debbano ragionare su come proteggere le famiglie che in questa crisi sono l'anello debole alla fine della catena alimentare economica.