Diciamo no ai tutorial che distruggono alcuni settori lavorativi

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Mi chiamo Alessandra Lori, ho 26 anni e sono un estetista professionista, titolare di un centro estetico a Roma, sono nel settore da più di 10 anni, ho visto un cambiamento radicale dell'economia e di come le persone non si affidino più ad un professinista, ma preferiscono improvvisarsi un qualcosa che non sono spesso prendendo spunto dai tutorial.

Sono mesi che penso fortemente al casino che hanno creato questi video per alcuni settori, tra cui il mio.
Per quale motivo alcuni lavori sono protetti mentre altri ribadisco come il mio devono essere sempre messi in vista?
Tutti che si improvvisano estetiste,massaggiatori/massaggiatrici,truccatrici,truccatori,parrucchieri/e,meccanici,cuochi/e,elettricisti,idraulici,onicotecniche,personal trainer e tanti altri mestieri....
A volte mi capita che delle persone mi dicano di aver visto dei tutorial, di averci provato e di essersi rovinate con le loro stesse mani.
Allora io mi chiedo, ma per quale motivo io e come tanti altri professionisti abbiamo investito sulla nostra carriera e ancora adesso investiamo, studiamo per migliorarci e per essere sempre più professionali, usiamo prodotti di un certo livello per dare una garanzia che il lavoro sia eccellente, ci si spacca la schiena dalla mattina alla sera e poi dobbiamo venire a sapere che alcune/i si improvvisano nel vedere questi fenomeni dei tutorial?!
Purtroppo penso che i lavori come il mio, che fanno parte del settore degli "ARTIGIANI", in qualche modo devono sempre essere colpiti, solo perché richiedono meno studio, solo perché non sono considerati lavori vitali e solo perché non facciamo parte delle classiche caste di lavori intoccabili.
Ogni lavoro che sia più o meno difficile, che sia più o meno impegnativo, che richiede più o meno studio, comunque è un lavoro e merita il giusto rispetto e la persona è giusto che si affidi ad un professionista invece di improvvisarsi un qualcosa che nn è.
Grazie a chi fa questi tutorial e grazie a chi li guarda e li mette in pratica, ha dato il via ad un circolo di distruzione per alcuni settori.
Invece di distruggerci tra noi popolo, dovremmo pensare a distruggere chi ci ha veramente messo in ginocchio.
Io la mia battaglia nn smetterò mai di farla per chi pensa ad ostacolarmi.



Oggi: Alessandra conta su di te

Alessandra Lori ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "change.org: Diciamo no ai tutorial che distruggono alcuni settori lavorativi". Unisciti con Alessandra ed 71 sostenitori più oggi.