PETIZIONE CHIUSA

Catastrofi naturali e tutela dei cittadini

Questa petizione aveva 13 sostenitori


Visto il notevole aumento di eventi naturali catastrofici nel nostro Belpaese, specie terremoti e alluvioni, chiediamo ai sindaci di tutte le città italiane di unirsi per il bene comune e la tutela di ognuno di noi. È necessario che venga emanata una legge specifica per proteggere tutti i cittadini/lavoratori di società private nelle situazioni di emergenza conclamata. Non è umano,  né giustificato, che i dipendenti pubblici restino a casa per ordinanza del sindaco, invece tutti i dipendenti di società private debbano essere costretti a raggiungere il proprio luogo di lavoro a qualsiasi costo. Il profitto anteposto alla vita. Siamo tutti uguali nei momenti di estremo pericolo, e vorremmo poter essere tutelati nello stesso modo. Sarebbe giusto fermare "il lavoro" per il tempo necessario se le strade sono inondate da pioggia incessanti, o un terremoto terrorizza e crea danni. Se esiste il reale pericolo di vita per le persone le istituzioni devono dire STOP. Fermarsi a riflettere, invece di concentrarsi solo sul business. Chi ha paura va tutelato e non rimpianto. 



Oggi: Roberto conta su di te

Roberto Quagliatti ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Catastrofi naturali e tutela dei cittadini". Unisciti con Roberto ed 12 sostenitori più oggi.