Penali per le aziende straniere che vanno via dall'Italia

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Come molti sanno, ci sono svariati casi di aziende straniere che, dopo un iniziale stanziamento in Italia, decidono di smobilitare. Questo avviene senza che nessuno batta ciglio nel nostro Paese. Ci si agita un po' a livello sindacale, non ci si agita per nulla a livello istituzionale, ed intanto migliaia di lavoratori vedono gente priva del benché minimo scrupolo giocare con la loro pelle.

L'elenco è lungo perché non c'è, da noi, alcun paletto che impedisca alle aziende di fare questi sporchi giochi.

Il recente caso di un noto marchio americano di elettrodomestici brucia ancora e ha avuto un semplice tampone, ma non una risoluzione equa del problema.

Il nostro Paese non può essere considerato come un'area di parcheggio, pertanto si chiede al Ministro dello Sviluppo Economico, al Presidente del Consiglio ed al Presidente della Camera di emanare una legge che imponga alle aziende straniere la restituzione degli incentivi di Stato ed il pagamento di penali nel caso in cui decidano di togliere le tende dall'Italia, così come avviene in tanti Paesi europei.

Il nostro non può e non deve essere considerato il Paese dei balocchi, dobbiamo finirla di essere sempre proni nei confronti dello straniero.

Tuteliamo i lavoratori italiani ed il Lavoro in quanto tale!



Oggi: Mara conta su di te

Mara Iapoce ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Carlo Calenda: Penali per le aziende straniere che vanno via dall'Italia". Unisciti con Mara ed 76 sostenitori più oggi.