PETIZIONE CHIUSA

Cancelliamo la condanna a morte di Mohammad Ali Taheri #SALVIAMOMOHAMMAD

Questa petizione aveva 22.980 sostenitori


Mohammad Ali Taheri è un cittadino iraniano accusato di "diffondere la corruzione in terra" e per questo condannato a morte.
Taheri non è altro che fondatore di un movimento spirituale che pratica le teorie di medicina alternativa utilizzate in Iran e altrove.

Non ha commesso alcun crimine. Lui vuole curare, non ammazzare.

Viene punito solo per aver pacificamente esercitato i diritti alla libertà di religione, di espressione e di associazione.

Secondo le norme internazionali sui diritti umani, inoltre, la pena di morte può essere utilizzata solo per "i crimini più gravi", considerando tali quelli relative a omicidi intenzionali.

Mohammad Ali Taheri è attualmente in sciopero della fame dal momento che non gli è stato permesso di incontrare il suo avvocato. Alcuni dei suoi seguaci sarebbero stati arrestati e torturati, mentre altri sono in sciopero della fame in solidarietà con Mohammad Ali Taheri.

Nelle ultime due settimane, molte organizzazioni internazionali ed il Dipartimento di Stato americano hanno biasimato la condanna. 

Nel mondo sta crescendo una mobilitazione contro la sua condanna a morte e noi abbiamo intenzione di sostenerla.

Sosteniamo questa battaglia insieme firmando e condividendo questa petizione.

#SALVIAMOMOHAMMAD 

Petition for Mohammad Ali Taheri

In August 2015 Mohammad Ali Taheri, an Iranian citizen, was sentenced to death by the Revolutionary Court on a charge of Fesad fel Arz (corruption on earth).

Taheri is nothing other than the founder of an alternative medicine movement, based on spiritualism, widespread in Iran and abroad.

He committed no crime. He wants to heal; he does not want to harm anybody.

He is being punished for the mere fact of peacefully exercising the rights to freedom of religion, expression and association.

Under international law, the death penalty may only be used for “the most serious crimes” which has been interpreted to mean only crimes involving intentional killing.

Taheri has been on a hunger strike since August 13 to protest his sentence and prison conditions, including the impossibility to meet his lawyer.

It seems that a number of Taheri’s followers have been arrested and tortured, while others are on hunger strike expressing solidarity to him.

In the last two weeks, many international associations and the U.S. State Department have criticized the sentence.

The mobilization against his death sentence is growing around the world, and we intend to support it.

Let us support this battle together by signing and sharing this petition.

 



Oggi: Camillo conta su di te

Camillo Maffia ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Cancelliamo la condanna a morte di Mohammad Ali Taheri #SALVIAMOMOHAMMAD". Unisciti con Camillo ed 22.979 sostenitori più oggi.