Emergenza climatica, umanitaria ed economica: appello per un governo di transizione

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Chiediamo urgentemente al Movimento Cinque Stelle e al Partito democratico di aprire una trattativa per la creazione di un Governo di emergenza e transizione, coinvolgendo le forze democratiche minori.

Riteniamo che un Governo di transizione sia la risposta adeguata alla crisi attuale del nostro Paese per affrontare le tre emergenze:

- emergenza climatica: il PD ha proposto in Senato una mozione sull’emergenza climatica che traccia la strada per una politica seria di conversione ecologica. L’ambientalismo è uno dei tratti fondamenti del M5S. L’italia deve intraprendere al più presto passi decisivi per ridurre le emissioni di CO2 del 50% in dodici anni. Non c’è tempo da perdere.

- emergenza umanitaria: l’Italia deve fare tutto ciò che è possibile per salvare vite in pericolo in mare, contrastare la criminalità organizzata internazionale che lucra sui migranti, e promuovere soluzioni strutturali come l’evacuazione dei migranti detenuti in Libia nei propri paesi di origine o in paesi terzi. Non c'è tempo da perdere. 

- emergenza economica: se non si agisce subito, le clausole di salvaguardia porteranno a un aumento dell’IVA, inasprendo le ingiustizie sociali nel Paese. La necessaria manovra econmica d’autunno deve essere compiuta tassando i più ricchi, le rendite e l’inquinamento, e tagliando le spese improduttive a partire da quelle militari.
Occorre dare una risposta immediata al malessere del Sud che ha visto emigrare negli ultimi 15 anni oltre 2 milioni di persone.
Non c’è tempo da perdere.