Vittoria confermata

Cambiamo MUSICA: basta con le solite voci stonate!

Questa petizione ha creato un cambiamento con 224 sostenitori!


La nuova sezione musicale dell'istituto comprensivo Pirandello di Firenze promessa dall'Ufficio scolastico regionale toscano a Gennaio 2013, che aveva visto una risposta entusiasta da parte del territorio del quartiere 4 di Firenze e che rappresentava il tanto desiderato e naturale completamento al percorso avviato dal 2005 dai professori, alunni e dirigenti con l'esperienza meravigliosa de "I SONATI DELLA PIRANDELLO" non ci sarà più!

Ma noi non ci stiamo!

E chi lo dice adesso ai molti bambini che hanno scelto quest'anno la scuola media Pirandello, sostenuto le prove attitudinali e accarezzato il sogno di imparare a suonare uno strumento musicale?

La notizia, diffusa dalla segreteria scolastica in questi giorni, informa della decisione dell’Ufficio Scolastico Regionale di non concedere l’organico di diritto e quindi della possibilità di avviare tale nuova sezione musicale.
Se la cosa venisse confermata i bambini e le famiglie verrebbero private di questa possibilità formativa importante e qualificante, oltre a lanciare un nuovo devastante messaggio confermando che l'istruzione, la cultura, le nuove generazioni e la loro formazione non valgono la parola data (con tanto di opzione nel nuovissimo modulo di iscrizione on-line sull'apposito sito del ministero).

A tutto questo si aggiunga che, ad oggi se le decisioni venissero confermate, è negata alle famiglie la possibilità di scelta, essendo impossibile adesso spostare i bambini in altre scuole dove tali corsi sono presenti.

Questo va ad inserirsi in un contesto scolastico, già messo a dura prova dalla chiusura nel 2010 e, nel Luglio 2011, la demolizione dell'edificio scolastico della scuola elementare Calvino (sempre dello stesso istituto comprensivo Pirandello ed ad esso adiacente)  e che ad oggi non ha visto partire il cantiere  della riconstruzione.
L'ennesima nota stonata in questa partitura tutt'altro che allegra?
Oltre il danno la beffa
, se si pensa che molti dei bambini che a Settembre avrebbero voluto iniziare la prima media musicale sono costretti da 3 anni a errare come nomadi nelle aule delle scuole del quartiere in attesa della ricostruzione ancora da iniziare.
Vedi:
il video QUI
articolo su Repubblica
dal sito del sindaco di FIrenze

Dopo la triste vicenda del Maggio musicale fiorentino, un'altra spallata alla musica in Toscana, ma soprattutto un ennesimo violento messaggio di inaffidabilità e irresponsabilità di chi ci amministra di fronte al quale non possiamo tacere, non solo come genitori ma soprattutto come cittadini e fiorentini!

Speriamo che alla fine sia possibile ascoltare un bel concerto intonato, dove tutti, anche i nostri ragazzi, possano suonare la loro partitura.



Oggi: Francesco conta su di te

Francesco Fabrini ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Cambiamo MUSICA: basta con le solite voci stonate!". Unisciti con Francesco ed 223 sostenitori più oggi.