DELITTO SENZA CASTIGO Evitare Prima Possibile la Prescrizione per il Reato di Calunnia

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


"Chiunque, con denunzia, querela, richiesta o istanza, anche se anonima o sotto falso nome, diretta all'Autorità giudiziaria o ad un'altra Autorità che a quella abbia obbligo di riferirne, incolpa di un reato qualcuno che egli sa innocente, ovvero simula a carico di lui le tracce di un reato, è punito con la reclusione da due a sei anni...."


art. 368 Codice Penale italiano

Libro II , Titolo III , Capo I


Se io denuncio qualcuno sapendolo innocente commetto il Reato di Calunnia.

Se provoco l'arresto e la condanna di qualcuno sapendolo innocente, ovvero distruggo la sua vita, commetto il Reato di Calunnia.

Se,  alla fine di un lungo processo, il calunniato è dichiarato innocente con sentenza definitiva  può finalmente denunciare le persone che lo hanno calunniato quindi vederle condannate ed essere risarcito.

Questo però nella realtà non succede perché i Processi Penali italiani durano molti anni...

In Italia sono relativamente veloci solo quei processi che finiscono sotto i riflettori delle televisioni sulla carta stampata e riguardano delitti atroci

Altrimenti, a meno che non si discuta di reati gravissimi commessi da persone già condannate in carcere, le cause vengono praticamente dimenticate ovvero messe in coda per anni e anni tra i vari gradi di Giudizio, sospendendo la vita del calunniato che rimane in attesa della Sentenza di Assoluzione definitiva.

Una volta assolto definitivamente il calunniato, magari reduce da un arresto e rovinato, non può più denunciare chi lo ha rovinato perché il Reato di Calunnia è caduto in prescrizione.

Con il termine Prescrizione si intende la cancellazione di un reato a seguito del trascorrere di un determinato periodo di tempo calcolato dal momento in cui è stato commesso.

I reati hanno un “tempo di scadenza”..

Ad esempio dopo la conclusione di un processo durato sei anni è impossibile per il calunniato denunciare e vedere condannati i suoi calunniatori perché il loro reato sarà ormai prescritto poiché sono passati troppi anni (circa 7 e mezzo dalla presentazione della Denuncia Calunniosa) ed il Tribunale, lentissimo, non farà ormai più in tempo a giudicarli e condannarli prescrivendo tutto.


Vale la pena di sottolineare quindi che il Reato di Calunnia, approfittando dell'Inefficienza della Giustizia Italiana è un modo molto efficiente per rovinare una persona godendo di una effettiva impunibilità!

Vale la pena notare che la Calunnia o la minaccia di Calunnia molto spesso è decisiva nelle cause di separazione e divorzio!

Viene definita una Pallottola D'Argento

http://www.alienazione.genitoriale.com/la-pallottola-dargento-anna-oliverio-ferraris/

Per risolvere questa situazione chiedo che il Legislatore modifichi i tempi della Prescrizione per il Reato di Calunnia rendendo possibile denunciare i calunniatori solo dopo la sentenza definitiva di Assoluzione per un tempo massimo di due anni ad esempio (in modo analogo alla Richiesta di danni per Ingiusta Detenzione che scade appunto dopo due anni dalla Sentenza Definitiva di Assoluzione).


Leggi a questo proposito l'articolo del Sole 24 Ore che riporta una sentenza della Cassazione proprio riguardo questo problema


"Calunnia a rischio prescrizione"


Per i giudici il legislatore è l'unico che potrebbe intervenire con gli opportuni correttivi.


Sono anche io Vittima di un caso di Malagiustizia


sono stato assolto in primo grado perché "I fatti non sussistono" ed ho trascorso un lungo periodo di detenzione nell'inferno del carcere di Marassi.


Ho provato che il mio arresto era dovuto ad una sequenza impressionante di Gravi Errori Giudiziari ed una serie altrettanto grave di dichiarazioni sistematicamente false calunniose e diffamatorie


Sono rovinato e sono in attesa da lunghi anni del Processo di Appello


Presto il mio Reato sarà prescritto ed a meno che non lo richieda esplicitamente non posso essere riprocessato e vedermi assolto con sentenza definitiva.

A quel punto inizierà un altro lungo processo per il risarcimento per l'ingiusta detenzione.


I miei calunniatori rimangono impuniti.


Link al mio caso di malagiustizia


http://www.qelsi.it/2014/quando-gli-errori-giudiziari-inventano-mostri/

https://it-it.facebook.com/permalink.php?story_fbid=10152921742704664&id=61197119663

https://www.youtube.com/watch?v=NrvGb-03BrA

 

 



Oggi: Dott. Luigi conta su di te

Dott. Luigi Corrias ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Calunnia DELITTO SENZA CASTIGO Evitare Prima Possibile la Prescrizione per il Reato di Calunnia". Unisciti con Dott. Luigi ed 106 sostenitori più oggi.