ESENZIONE TICKET OTOSCLEROSI

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


PREMESSA

Si parla di otosclerosi quando si ammala uno dei tre ossicini all’interno dell’orecchio medio, conosciuto come staffa. Gli altri due sono il martello e l’incudine. E’ quindi una patologia dell’orecchio che provoca la perdita dell’udito in modo graduale. Per evitare di giungere alla completa sordità è fondamentale intervenire a livello medico quando la patologia arriva a un determinato stadio su tutte le frequenze uditive, ovvero a meno 60 decibel.

Quando la staffa si ammala, questo osso non riesce più a trasmettere bene il segnale sonoro alla coclea, si parla quindi di ipoacusia, cioè la progressiva perdita dell’udito. Questa interferenza è causata dalla crescita di massa ossea anomala intorno all’osso, per via di un processo fisiologico alterato. Si parla nello specifico di staffa sclerotica. Di solito la malattia colpisce tutte e due le orecchie, molto raramente una soltanto.

Si tratta di una malattia che colpisce soprattutto tra le persone caucasiche con età compresa tra i 15 e i 35 anni. Sembra che le donne siano maggiormente a rischio.

MOTIVO DELLA PETIZIONE

Per quanto sopra i malati di tale patologia si devono sottoporre a costanti visite mediche di controllo, gravando sul bilancio familiare, quindi chiediamo che anche l'otosclerosi venga riconosciuta esente come le altre patologie progressive.



Oggi: enrica conta su di te

enrica mercuri ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Beatrice Lorenzin: ESENZIONE TICKET OTOSCLEROSI". Unisciti con enrica ed 516 sostenitori più oggi.