PETIZIONE CHIUSA

Divieto di vendita di prodotti omeopatici in farmacia.

Questa petizione aveva 54 sostenitori


La vendita di prodotti omeopatici in Farmacia ingenera un affidamento ingannevole nei cittadini, così indotti a credere che omeopatia = medicina.

Il business delle multinazionali che spacciano l'omeopatia come medicina che "funziona", confidando nell'effetto "placebo", suggerendo che l'omeopatia "male non può fare", si arricchisce così a danno delle fasce più deboli della popolazione, cittadini suggestionabili facili preda di maghi, cialtroni e ciarlatani.

Compito del Governo, e del Legislatore, è quello di tutelare prima di tutto la salute dei cittadini, messa in pericolo dall'affarismo senza scrupoli di chi vende false medicine.

Una campagna informativa ad opera del Consiglio dei Ministri, culminante nella messa al bando dal bancone della farmacia di false medicine, potrebbe salvare delle vite umane, ancorché col danno economico delle multinazionali che sulla salute dei cittadini speculano scevre da responsabilità.

Francesco Bonifazi, di anni 7, è morto dopo un'atroce, dolorosissima agonia, nel maggio del 2017 per una banale otite, perché i genitori vollero "curarlo" con l'omeopatia, invece che con l'antibiotico che l'avrebbe guarito in pochi giorni.

Chiediamo pertanto che si provveda immantinente allo sgombero del bancone della Farmacia dai prodotti omeopatici, a tutela del primario diritto alla salute di tutti i cittadini.



Oggi: Mario conta su di te

Mario Reiner ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Beatrice Lorenzin: Divieto di vendita di prodotti omeopatici in farmacia.". Unisciti con Mario ed 53 sostenitori più oggi.