Bloccare la Tassa sulla spesa: dal 1° gennaio 2018 sacchetti frutta e verdura a pagamento

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


A partire dal 1° gennaio 2018 anche i sacchetti per imbustare frutta e verdura saranno a pagamento.

È ormai entrata in vigore la nuova tassa sulla spesa, che costringerà i consumatori a sborsare dai 2 ai 10 centesimi per ognuna delle bustine utilizzate per imballare gli alimenti freschi al supermercato.

Per illustrare le novità che coinvolgeranno consumatori e supermercati, il Ministero dell’Ambiente ha inviato una lettera alla GDO, nella quale viene chiarito che l’obbligo di pagare anche i sacchetti di frutta e verdura sarà accompagnato dal divieto di riutilizzo delle buste biodegradabili.

Di fatto, insomma, i consumatori non potranno aggirare il nuovo obbligo di pagare le bustine trasparenti dei supermercati, perché per ragioni igieniche sarà vietato portare da casa i sacchetti da utilizzare all’interno del supermercato per imbustare frutta, verdura, ma anche il pane e altri alimenti sfusi.



Oggi: Martina conta su di te

Martina Frescura ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Beatrice Lorenzin: Bloccare la Tassa sulla spesa: dal 1° gennaio 2018 sacchetti frutta e verdura a pagamento". Unisciti con Martina ed 155 sostenitori più oggi.