BASTA MEDICI DI MEDICINA GENERALE NON FORMATI PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.


ESSERE MEDICO DI MEDICINA GENERALE necessita di competenze SPECIFICHE E PECULIARI E QUINDI DI una formazione SPECIFICA E PECULIARE AL FINE DI FORMARE professionisti dotati di competenze nuove, capaci di promuovere la necessaria evoluzione della medicina generale

Contro queste necessità della nostra popolazione e del nostro ssn ancora oggi si pongono 2 ostacoli:

1) Quello storico: il comma 1 dell'art. 30 del D.L. 17 agosto 1999 n. 368, che oggi permette a medici abilitati entro il 1994 di praticare la professione di medico di medicina generale SENZA ALCUNA FORMAZIONE SPECIFICA. Tale forzatura sminuisce il principio di competenza e meritocrazia a discapito di Medici che hanno conseguito un titolo post laurea per esercitare la Medicina di Famiglia. Medici che sono opportunamente formati per assistere la Popolazione sul territorio

2) Quello attuale (o forse meglio “in pectore”): la Proposta di modifica n. 16.0.1 al DDL n. 2942 firmata da ANGIONI (PD), CUCCA(PD), D'ADDA(PD), STEFANO ESPOSITO(PD), ELENA FERRARA(PD), FAVERO(PD), MANASSERO(PD), PEZZOPANE(PD), SPILABOTTE(PD), PAGLIARI(PD), ASTORE(PD)
che allargherebbe il diritto di praticare la medicina generale addirittura a tutti i medici chirurghi iscritti al corso in medicina e chirurgia prima del 31 dicembre 1991 e abilitati all'esercizio professionale dopo il 31 dicembre 1994, ovvero aggiungerebbe altri medici NON SPECIFICAMENTE FORMATI alle graduatorie per l’accesso alla professione.

Ricordiamo inoltre che i medici iscritti all’Università prima del 31 Dicembre 1991 e abilitati all’esercizio professionale dopo il 31 Dicembre 1994 possono già oggi accedere al percorso che permette loro di acquisire una formazione specifica in medicina generale senza svolgere alcun concorso. Tale diritto, che di fatto è a nostro avviso già un’interpretazione eccessiva del diritto acquisito, permette comunque questi colleghi una strada preferenziale per acquisire una formazione specifica in medicina generale.

Solo in Italia, a differenza di tutti gli altri Stati membri dell'Unione Europea, si continua ad avere una Medicina di Famiglia "vecchia" con medici vecchi, lasciando giovani Medici titolati e soprattutto specificamente formati da parte e facendo in modo che questi ultimi siano anche essi vecchi quando potranno esercitare la Professione di Medico di Medicina Generale.

                                                    CHIEDIAMO

1) l’abolizione del comma 1 dell’Art. 30 del D.L. 17 agosto 1999 n. 368. Tale abolizione non dovrà essere retroattiva, lasciando la convenzione a tutti i Medici che l’hanno già acquisita

2) IL RITIRO O IL RESPINGIMENTO della Proposta di modifica n. 16.0.1 al DDL n. 2942

 



Oggi: silvio conta su di te

silvio tuccillo ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Beatrice Lorenzin: BASTA MEDICI DI MEDICINA GENERALE NON FORMATI PRIMA CHE SIA TROPPO TARDI". Unisciti con silvio ed 3.177 sostenitori più oggi.