Aiutaci a salvare i 50.000 marittimi italiani disoccupati

0 hanno firmato. Arriviamo a 35.000.


Non lasciarci affogare nel nostro stesso mare, l'indifferenza uccide

Tra noi marittimi italiani oltre 50.000 sono disoccupati ma tutti insieme possiamo cambiare questa situazione drammatica.

Questo è quello che chiediamo:

  1. Stop agli sgravi fiscali per chi non crea occupazione nel nostro Paese.
  2. Stop allo sfruttamento di extracomunitari sulle navi italiane.
  3. Solo personale formato per garantire la sicurezza dei passeggeri. 

FIRMA E CONDIVIDI LA PETIZIONE. SIAMO TUTTI SULLA STESSA BARCA.

----

Se hai un po' del tuo tempo approfondisci la questione:

Alcune compagnie di navigazione giocano sulla pelle del proprio personale imbarcato per trarre vantaggi competitivi e lucrare sulle spalle dei cittadini e dello Stato che offre già importanti agevolazioni al comparto dei marittimi. Il tornaconto di queste compagnie uccide la sana competizione e lascia per strada molte famiglie italiane, circa 50 mila, riducendole ad una soglia di semi-povertà.

Il lavoro è un bene inalienabile secondo l'articolo 1 della nostra Costituzione (“L'Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro.”) ed è necessario proteggerlo.

Aiutaci in questa battaglia di rispetto e di dignità dei nostri lavoratori sottoscrivendo i valori della petizione su cui costruire una legge in merito alle tratte nazionali che metta fine a questo schifo.

Questi i nostri punti esplicativi:

  1. Le navi che battono bandiera italiana, in regolare servizio tra Paesi comunitari, devono imbarcare personale italiano o comunitario per accedere alle agevolazioni fiscali previste dallo Stato.
  2. I contratti del personale extracomunitario imbarcato su navi italiane in servizio internazionale (ovvero non operanti regolarmente tra Paesi dell’Unione Europea) devono essere uniformati a quelli dei marittimi italiani/comunitari.
  3. Gli standard di formazione e sicurezza devono essere garantiti e verificati per tutti i lavoratori marittimi.


Oggi: Ciro conta su di te

Ciro Gaglione ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Battaglia per i marittimi italiani. Aiutaci a salvare i 50.000 marittimi disoccupati@DaniloToninelli e @luigidimaio". Unisciti con Ciro ed 31.358 sostenitori più oggi.