Basta soste abusive! Ridiamo lo spazio alle persone.

Reasons for signing

See why other supporters are signing, why this petition is important to them, and share your reason for signing (this will mean a lot to the starter of the petition).

Thanks for adding your voice.

Claudio Meregalli
Oct 16, 2020
Lasciare libere le ciclabili è innanzitutto rispetto per gli altri.

Thanks for adding your voice.

Andrea Bernardini
Oct 15, 2020
Non sopporto questi incivili comportamenti! Auto in sosta in doppia fila in mezzo alla strada per comprare, ad esempio le sigarette, quando pochi metri prima o dopo ci sono parcheggi liberi! Ma anche quando non ci sono parcheggi... ci devono essere più controlli e relative contravvenzioni senza se e senza ma!!

Thanks for adding your voice.

DARIA PRANDSTRALLER
Oct 15, 2020
I tavolini in via Falegnami per esempio occupano da mesi la ciclabile.

Thanks for adding your voice.

Roberto Casadei
Oct 15, 2020
Lo ritengo giusto

Thanks for adding your voice.

paolo festi
Oct 14, 2020
paolo festi

Thanks for adding your voice.

gianguido crovetti
Oct 14, 2020
È ora che si cominci a sanzionare chi invade le ciclabili oltre che multare i ciclisti indisciplinati!

Thanks for adding your voice.

GIUSEPPE MANCINI
Oct 14, 2020
È un comportamento diffuso, spesso tollerato anche dalle forze dell'ordine. Bisogna agire sul fronte culturale ma anche sanzionatorio

Thanks for adding your voice.

Federica Mammi
Oct 14, 2020
È ridicolo che a un problema pericoloso come quello della sosta abusiva non venga prestata adeguata attenzione. Come si possono sostenere forme alternative di mobilità se non si tutelano gli utenti più esposti?

Thanks for adding your voice.

Gabriele Bollini
Oct 14, 2020
Firmo perché gli spazi pubblici, strade comprese, sono un bene comune di diritto di tutti e non solo degli automobilisti. Abbiamo regalato la città alle automobili. Riprendiamocela!!!

Thanks for adding your voice.

Marcello Saltarelli
Oct 14, 2020
Sto firmando perché penso che per disegnare città a misura di persone e non più di auto, l'educazione e il rispetto delle regole da parte di tutti sia fondamentale.