PETIZIONE CHIUSA

Mantieni la parola e dai un futuro a questo progetto

Questa petizione aveva 1.661 sostenitori


Cara Barbara Spinelli,

ti scriviamo con profonda riconoscenza: probabilmente senza di te la lista l'Altra Europa con Tsipras non sarebbe mai nata. Conoscendo i rapporti sofferti tra i dirigenti politici dei vari frammenti della sinistra, preso atto delle striminzite risorse disponibili, il tuo appello e il tuo impegno degli ultimi mesi sono stati fondamentali per ottenere un risultato così importante: ridare rappresentanza parlamentare nell’istituzione più importante a un popolo che non la aveva da anni. Un popolo che sa lottare insieme per difendere il lavoro, il welfare, la cultura, i diritti civili, la scuola pubblica, il disarmo e che ora ha una casa comune.

Proprio per permettere a quanto hai contribuito a costruire di continuare a essere credibile e di crescere ti chiediamo di rinunciare al tuo seggio a Bruxelles mantenendo l’impegno che avevi preso quando hai accettato di essere candidata in due collegi.

Sono importanti le parole, sono preziosi i gesti. Siamo certi che tu, come noi, riponi massima fiducia nella competenza dei candidati che a te subentrerebbero nei collegi del Centro e del Sud: due persone che, in questi anni di lotte, sono stati sempre al nostro fianco nelle piazze, pronti a portare avanti idee di cambiamento, senza mai chiedere se e quale tessera di partito avevamo in tasca. Due persone che, tanto per età anagrafica quanto per comportamenti, visioni del mondo e riflessioni, rappresentano il futuro della sinistra italiana. Chiedere a Marco Furfaro e Eleonora Forenza di farsi da parte significa chiederlo a una generazione, alle battaglie contro la precarietà e i tagli alla ricerca che hanno costretto molti di noi ad emigrare e il Paese ad arretrare, significa demolire il lavoro che tutti noi insieme facciamo da anni.

Hai dichiarato prima del voto: «Se eletti lasceremo il nostro posto al Parlamento a candidati che più di noi hanno le energie e le competenze per portare a Bruxelles e Strasburgo la nostra voce e i nostri valori in un lavoro quotidiano che sarebbe al di sopra delle nostre forze».

Ti chiediamo di continuare a essere garante di questo progetto, non mancando alla parola data. Di offrire l’opportunità di rappresentarci nel Parlamento Europeo a chi può dare un futuro alle nostre speranze.

Siamo le parole che diciamo, ma soprattutto siamo quel che facciamo.

Un passo indietro, il passo promesso, che permetta di fare, assieme, tanti passi avanti.



Oggi: Gabriella conta su di te

Gabriella Fazzi ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Barbara Spinelli: Mantieni la parola e dai un futuro a questo progetto". Unisciti con Gabriella ed 1.660 sostenitori più oggi.