!Voglio! poter esercitare il mio diritto al voto anche se sono un/una fuorisede!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Ancora oggi, purtroppo, sopratutto il sud Italia, ma non solo, viene penalizzato dalla mancanza di politiche che promuovano la continuità territoriale ma anche lo sviluppo interno di certe regioni italiane. 

chi e cosa ci tutela? Chi e cosa tutela chi lavora duro per tentare di crearsi un futuro che il suo Paese non gli garantisce?

Io, studentessa fuori sede (per quei motivi), per gli stessi motivi mi sono ritrovata e mi ritroverò probabilmente altre volte a non poter esercitare il mio DIRITTO di voto se non attraverso una spesa ingente che ne io, ne tanti altri nella mia situazione, possiamo o chissà se potremo sostenere. Ma anche se così non fosse non dovrei tirare fuori nemmeno 1€ per esercitare un diritto che mi spetta e che altri prima di me si sono battuti per avere.

Io, tu, noi, tutti! Dobbiamo almeno tentare di provare a cambiare le cose. La speranza è l’ultima a morire, anche se in Italia ce n’è Rimasta poca. 

MA... M A I  A R R E N D E R S I