Salviamo gli oranghi di Tapanuli dall’estinzione!

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.000.


URGENTE — Chiediamo a Bank of China di interrompere il finanziamento della diga di Batang Toru!


Mi chiamo Dana Tarigan e negli ultimi due anni mi sono dedicata a cercare di fermare i lavori di costruzione della diga di Batang Toru nella regione nel Nord di Sumatra, in Indonesia. Nel 2017 qui gli scienziati hanno scoperto una nuova e rarissima specie di Grande Scimmia antropomorfa: l’orango di Tapanuli.

Questi meravigliosi esemplari di scimmie sono meno di 800 e oggi vivono in una piccola area nella foresta; se la diga verrà costruita purtroppo queste creature saranno condannate all’estinzione. In aggiunta la diga inonderà per 6 ore al giorno le zone a valle e questa sarà una vera e propria catastrofe per centinaia di comunità di persone delle valli circostanti che al momento sono dipendenti dal fiume per portare avanti le loro attività quotidiane.

Però possiamo fermare questa diga: possiamo bloccare i finanziamenti che permettono la costruzione di questo progetto. Dal momento che Bank of China è il principale finanziatore del diga, potremmo chiedere tutti insieme di bloccare i soldi. La rapidità è essenziale adesso: parte della foresta è già stata sgomberata per i lavori della diga e gli scienziati hanno rilevato che gli oranghi sono fuggiti da questa zona.

Per favore ti va di unirti al mio appello e chiedere a Bank of China di fermare il finanziamento della diga di Batang Toru?

Abbiamo bisogno che l’opinione pubblica internazionale censuri il comportamento di Bank of China che porterà alla distruzione delle fonti di sostentamento di centinaia di comunità e che causerà l’estinzione di un’intera specie di Grandi Scimmie.

Batang Toru è una delle ultime foreste rimaste a Sumatra e ha bisogno del tuo aiuto.  Oltre agli oranghi di Tapanuli, questa regione è la casa delle Tigri di Sumatra,  degli orango di Sumatra, dei pangolini, di rarissime orchidee e piante che si trovano solamente nella giungla di Batang Toru. 

Nonostante la peculiarità di questa zona, il Governo dell’Indonesia ha permesso la costruzione della diga e questo nonostante gli allarmi circa i seri rischi ambientali e sociali che il progetto potrebbe causare. La perizia di impatto ambientale che è stata condotta dalle autorità indonesiane è piena di lacune, informazioni non accurate e contiene inoltre firme contraffatte.

Come è possibile che Bank of China continui a supportare un simile progetto, così maldestramente programmato e palesemente gestito male?

Da indonesiana posso dirti che non ci sono evidenze che la diga produrrà vantaggi per le comunità locali; l’elettricità prodotta dalla diga infatti andrà a totale beneficio di una miniera d’oro che si trova nella zona, andrà a beneficio degli interessi delle grandi aziende e non di certo di noi cittadini indonesiani o delle specie animali minacciate che vivono a Batang Toru.

Per favore, supportate il nostro appello: chiediamo a Bank of China di fermare i finanziamenti per la diga di Batang Toru. Questa potrebbe essere la nostra ultima opportunità di salvare gli orango di Tapanuli e di aiutare le tantissime persone e creature che vivono in questa meravigliosa zona dell’Indonesia.