PETIZIONE CHIUSA

Proteggiamo i nostri bambini dall'obesità infantile #ZuccheroGiù

Questa petizione aveva 132 sostenitori


Proteggiamo la nostra salute. Chiediamo alle aziende alimentari di ridurre drasticamente o sostituire nei loro prodotti gli zuccheri semplici e le farine raffinate con altri ingredienti più salubri.

L’eccessivo consumo di zucchero bianco, farine raffinate 00 e 0 è tra le cause di gravi patologie, dal diabete ai tumori. E anche per questo fenomeno, siamo arrivati a essere tra i Paesi con il maggior numero di bambini sovrappeso o obesi in Europa: circa il 33 per cento (Fonte: Ist. Superiore della Sanità).

L'Associazione Lega Vita e Salute ONLUS con il mensile Vita&Salute lancia una campagna di sensibilizzazione e di raccolta firme Zucchero Giù! per chiedere alle grandi aziende alimentari di prodotti per la colazione e merenda di contribuire alla significativa riduzione della quota di zucchero saccarosio - e altri zuccheri semplici - presente nei loro prodotti, e di ridimensionare l’utilizzo di farine e cereali raffinati, oltre che di grassi saturi.

------------------------------ ------------------------------ ------------------

Sul sito http://www.vitaesalute.net/campagna-zucchero-giu/ abbiamo già da tempo lanciato una raccolta firme per dare voce ai consumatori sensibili ai temi della salute e che saranno riportati all'interno di un prossimo convegno organizzato presso la Camera dei Deputati. Abbiamo lanciato appelli alle più grandi industrie dolciarie per poter essere presenti al dibattito. Il tuo nome può aiutarci a cambiare le cose!

Proteggere le generazioni future dall'obesità e dal diabete è possibile se agendo oggi, riusciremo a rimuovere gli ingrediendi più dannosi dagli alimenti di più largo consumo tra i più piccoli e anche adulti. #ZuccheroGiù

------------------------------ ------------------------------ ------------------

Le alternative ci sono, a partire dall’utilizzo di farine integrali o seimintegrali e di dolcificanti naturali che non incrementano pericolosamente la glicemia.

L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha fortemente raccomandando una riduzione dell'assunzione giornaliera di glucosio, fruttosio e in generale zucchero da tavola a una quantità inferiore al 10% della quantità totale di energia che assumiamo attraverso i cibi durante la giornata.

L'Oms, però, si spinge oltre e, laddove possibile, raccomanda un'ulteriore diminuzione dello zucchero a meno del 5% dell’energia totale giornaliera (ovvero circa 25 grammi/6 cucchiaini da tè).

Come sottolineato dal dottor Franco Berrino, dell’Istituto nazionale dei Tumori di Milano e Direttore Scientifico del mensile Vita&Salute, 
«Gli alimenti ad alta densità calorica contengono molto grasso e zucchero. Questi alimenti, come merendine, biscotti da colazione, fiocchi di cereali zuccherati, e anche le bevande zuccherate, fanno ingrassare e alterano il nostro ambiente endocrino facendo aumentare l’insulina. Queste alterazioni, alla lunga, aumentano il rischio di ammalarsi di tumore e di varie altre malattie croniche che affliggono le popolazioni ricche».

Firma per il benessere dei consumatori e per il futuro della salute dei nostri bambini!



Oggi: Ennio Battista - Lega Vita e Salute ONLUS conta su di te

Ennio Battista - Lega Vita e Salute ONLUS ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Aziende alimentari Italiane: Proteggiamo i nostri bambini dall'obesità infantile #ZuccheroGiù". Unisciti con Ennio Battista - Lega Vita e Salute ONLUS ed 131 sostenitori più oggi.