Copertura assicurativa kasko senza franchigia per TUTTI i mezzi aziendali

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


Ai lavoratori e lavoratrici dell'azienda Usl di Bologna


Negli ultimi mesi la Corte dei Conti ha intimato a diversi lavoratori e lavoratrici dell'azienda Usl di Bologna il pagamento di risarcimenti per incidenti avvenuti durante lo svolgimento del turno di lavoro.


Riteniamo assurdo che un lavoratore, magari in azienda da molti anni, e magari impegnato nelle urgenze (dove anche un minuto significa la vita o la morte di un cittadino) sia chiamato a risarcire lo Stato per una presunta mancanza avvenuta durante il servizio in una azienda che copre dalla nebbia della pianura alla neve degli appennini.

Come Cgil il 17/12/2018 (protocollo 1268G) abbiamo chiesto all'Azienda di dotare TUTTI i mezzi aziendali della copertura assicurativa Kasko (senza alcuna franchigia), garantendo tranquillità a tutti gli operatori (118, automediche, Csm, domiciliari, Tecnici della prevenzione, ecc ecc..) indipendentemente dal servizio.


Abbiamo anche chiesto che l'attuale parco auto, dove sono presenti molti mezzi aziendali obsoleti, privi dei sistemi di sicurezza che per una sorta di ironia la stessa azienda spesso spiega nelle scuole durante le formazioni per la prevenzione stradale, venga immediatamente sostituito ed incrementato (così da evitare l'annoso problema dell'utilizzo delle auto personali), garantendo totale sicurezza agli operatori e la cittadinanza.


Chiediamo a tutti i lavoratori e le lavoratrici di dare forza alla nostra richiesta firmando e facendo firmare questa petizione.


Perché solo insieme siamo più forti.



Oggi: CGIL FP conta su di te

CGIL FP AUSL Bologna ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Azienda USL Bologna: Copertura assicurativa kasko senza franchigia per TUTTI i mezzi aziendali". Unisciti con CGIL FP ed 417 sostenitori più oggi.