CONVID-19 stop ai versamenti contributivi e previdenziali degli Avvocati

CONVID-19 stop ai versamenti contributivi e previdenziali degli Avvocati

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!
Associazione Forense Voltaire ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Avvocati praticanti avvocato

Considerato che le misure di contenimento della diffusione del COVID-19 messe in campo dal Governo stanno avendo riflessi importanti sullo svolgimento dell’attività giurisdizionali con ricadute importanti sull’attività professionale forense.

Che, infatti, con decreto-legge del 17 marzo 2020, n. 18 (convertito con modificazioni in legge del 24 aprile 2020, n. 27), il Governo introduce misure straordinarie ed urgenti per contrastare la diffusione del COVID-19, contenere gli effetti negativi sullo svolgimento dell’attività giudiziaria e per il potenziamento del SSN.

Che il suddetto decreto, oltre alla sospensione dei termini processuali, prevede che sino al 30 giugno 2020, si possano adottare misure organizzative, anche relative alla trattazione degli affari giudiziari, necessarie a consentire il rispetto delle indicazioni igienico-sanitarie adottate con i provvedimenti normativi e attuativi di contrasto alla diffusione del COVID-19.

Che l’attuale condizione di contenimento della diffusione del contagio e l’incertezza circa le misure che dovranno realizzarsi nell’immediato futuro stanno ingenerando eccessiva prudenza nel mercato comportando per molti l’arresto a tempo indeterminato dell’attività professionale forense.

L’unica forma di sostegno al reddito dei professionisti, costituita dalla misura straordinaria denominata “reddito di ultima istanza”, ex art. 44, secondo comma, decreto-legge 17 marzo, n. 18, e decreto interministeriale del 28 marzo 2020, si è rilevata insufficiente.

Stante quanto sopra, l’Associazione Forense Voltaire, chiede agli Avvocati di sottoscrivere la petizione per domandare a Cassa Forense l’esonero in favore degli iscritti già ammessi alla misura straordinaria denominata “reddito di ultima istanza”, ex art. 44, secondo comma, decreto-legge 17 marzo, n. 18, dal versamento dei contributi previdenziali dovuti per il mod 5/20 (redditi 2019) e contributi minimi 2020.

L’Associazione Forense Voltaire

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 1.000 firme!