NUMERAZIONE AUTOMATICA DEI CANALI DELLA TV TERRESTRE (LCN): PETIZIONE PER NON CAMBIARLA

Reasons for signing

See why other supporters are signing, why this petition is important to them, and share your reason for signing (this will mean a lot to the starter of the petition).

Thanks for adding your voice.

Stefano Paccagnella
Dec 3, 2020
I diritti dei piccoli non vanno calpestati.

Thanks for adding your voice.

maria chiara basso
Nov 30, 2020
Concordo in tutte le motivazioni per la richiesta di mantenere l'attuale organizzazione delle televisioni locali

Thanks for adding your voice.

Domenico Montroni
Nov 25, 2020
Sto firmando per evitare continui cambiamenti

Thanks for adding your voice.

Andrea Lazzoni
Nov 11, 2020
E' giusto rimanga tutto come ora. Perchè cambiare? Favori a chi?

Thanks for adding your voice.

Daniela Studenicova
Nov 9, 2020
non vedo la necessità

Thanks for adding your voice.

Riccardo Puglisi
Nov 8, 2020
Firmo Perchè le TV LOCALI SONO LA VOCE DELLE REGIONI !

Thanks for adding your voice.

marino andrea tarasconi
Nov 8, 2020
Per evitare le solite confusioni imposte per legge.

Thanks for adding your voice.

Leonarda D'Alonzo
Nov 7, 2020
Firmo questa petizione perché sostengo l'iniziativa delle Tv locali, settore del quale faccio parte attivamente e ininterrottamente dal 1991. Sono giornalista professionista, direttore responsabile della storica emittente televisiva Telemax (fondata a Lanciano - Chieti, nel 1977).
Il settore radiotelevisivo ha subito in questi ultimi anni una vera e propria rivoluzione, non sempre con effetti positivi, vedi il famigerato Dpr 146/2017, presentato come un regolamento per il Fondo del Pluralismo nell'informazione ma che invece provoca profonde disparità e disuguaglianze tra le varie Emittenti e tra gli stessi Giornalisti, spaccando di fatto entrambe le categorie in Serie A e Serie B. Tutto questo è inaccettabile: tutti i lavoratori hanno pari dignità. Ci stiamo appellando alla politica affinché accolga la segnalazione dell'Autorita Garante del Mercato e della Concorrenza, inviata a maggio scorso ai presidenti di Camera e Senato, al presidente del Consiglio e al titolare del Mise. La neo associazione Tv Insieme sta lottando soprattutto per questo. Se volete sostenere davvero il Pluralismo, firmate questa petizione. Grazie.

Thanks for adding your voice.

joao Cobucci
Nov 6, 2020
Lavoro con le televisioni locali, siamo in molti a rischiare il posto, una firma costa poco, per noi è tanto.