NO, ALLA CHIUSURA DELLA CASA DI RIPOSO A NOCERA UMBRA

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.000.


Il Comune di Nocera Umbra non è più nelle condizioni economiche di sostenere i costi di una residenza servita, e dunque è costretto a chiudere la casa di riposo, in attesa di una sua trasformazione in residenza protetta,  formula che risulterebbe meno gravosa per le casse comunali . Nel frattempo i residenti (anziani) , vedranno stravolte le loro abitudini, essendo costretti a trasferirsi in altre strutture, fuori dal territorio comunale, lontano dai loro cari. Il progetto di trasformazione che il Comune intende portare avanti è ancora in fase embrionale  e riguarderebbe una struttura non ancora ultimata. Considerati i tempi della  burocrazia Italiana, il progetto di trasformazione richiederà probabilmente anni.   I cittadini chiedono che la trasformazione da residenza servita a residenza protetta  avvenga ( perché non sono ravvisabili elementi ostativi)  nell’ attuale struttura ,la quale  risulta funzionale, e  adeguata rispetto alle prescrizioni normative. Chiediamo semplicemente che i “ nostri “ anziani possano continuare a vivere serenamente nel paese in cui sono nati.

 

 



Oggi: nocera conta su di te

nocera casa di riposo ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Assessore regionale Luca Barberni: NO, ALLA CHIUSURA DELLA CASA DI RIPOSO A NOCERA UMBRA". Unisciti con nocera ed 784 sostenitori più oggi.