No alla chiusura della Chirurgia Senologica dell'Ospedale di Marsala

0 hanno firmato. Arriviamo a 2.500.


L'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza nel mese di agosto ha presentato le attività della rete senologica siciliana identificando in tutta l'Isola, per il momento, 15 centri in quasi tutti i capoluoghi. La provincia di Trapani, al momento, da ciò che si legge nell'articolo, rimarrebbe scoperta in attesa della creazione di un centro diagnostico nell'ospedale di Trapani. Quello che ad alcuni non è noto è che già esiste in provincia una Chirurgia Senologica nell'ospedale Paolo Borsellino di Marsala, operativa e funzionante, in cui si effettuano regolarmente diagnosi ed interventi. Il nostro territorio conta un numero molto alto di pazienti con patologie mammarie. Solo nell'anno passato, 3000 pazienti sono state visitate e curate nel nosocomio marsalese. Quindi non si comprende la necessità di un centro diagnostico a Trapani quando ce n'è uno già efficiente a Marsala. Io sono una delle 3000 pazienti. Ed è per questo che ho a cuore questa causa. La professionalità, la delicatezza e la disponibilità che ho riscontrato nei medici dal momento della diagnosi fino ad oggi, nonostante io sia in terapia oncologica adesso, non hanno nulla da invidiare ai migliori centri del nord dove siamo abituati ad emigrare quando dobbiamo affrontare problemi di salute. Vi chiedo di firmare e diffondere perché se il reparto a Marsala venisse chiuso per agevolare l'apertura di un centro solo diagnostico a Trapani, ci ritroveremmo, in tutta la provincia, costretti a spostarci per subire gli interventi nelle altre province. Ma noi un reparto di eccellenza già ce l'abbiamo! Grazie a chi aderirà. Ricordiamoci che il cancro quando arriva non avvisa!