Sconto vacanza per turisti già vaccinati.

Sconto vacanza per turisti già vaccinati.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!
amato consalvo ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Presidente della regione Lazio, On. Dott. Nicola Zingaretti e a

Salviamo il rione Monti e tutto il centro storico di Roma dal rapido e inesorabile declino commerciale indotto dalla crisi socioeconomica da pandemia di virus Covid 19. 

Richiesta di apertura immediata di un albo digitale presso la Regione Lazio per le imprese alberghiere e della ristorazione che intendono offrire sconti trasparenti ai turisti italiani e del resto d'Europa e del mondo che sceglieranno Roma e l'Italia quali mete di una vacanza a lungo sognata, esibendo il proprio certificato di avvenuta vaccinazione presso le attività economiche aderenti al progetto. Questa modalità di autocertificazione di ciascuna attività economica con i propri dati completi (per esempio, Nome e tipologia dell'azienda, indirizzo fisico e di posta elettronica, nome del proprietario o dell'amministratore unico, partita IVA o numero del protocollo della SCIA, e soprattutto le PERCENTUALI esatte e verificabili degli sconti che saranno concessi alla clientela ipotetica che potrà esibire il certificato di avvenuta vaccinazione) in un apposito form accessibile online da qualsiasi località del mondo, prevede il rilascio di un Bollino virtuale di Alta Qualità Civica da mostrare su tutte le pagine sociali connesse al segmento economico occupato da ogni azienda aderente. La spinta propulsiva di questa proposta che raccoglie la preziosa intuizione contenuta nel MODELLO DUBAI e lo amplifica in un nitido atto d'amore per questa stanza delle meraviglie che si chiama Roma è la PROPOSTA di un PATTO D'ONORE leale e trasparente fra singoli imprenditori e la ISTITUZIONE REGIONE LAZIO, ossia riproporre nel Municipio Roma I uno sporadico tentativo di alcuni ristoratori della celebre località del Golfo Persico che hanno voluto legare a filo doppio il proprio diritto legittimo al profitto d'azienza alla spinta ideale di una incentivazione economica  privata che favorisca l'accesso dei cittadini|turisti potenziali alla campagna vaccinale, e rilanci al tempo stesso il complesso e fragile segmento turistico annichilito ovunque da un momento di gravissima crisi economica globale. Il paradosso del rione-albergo riferito in particolare alla celebre area Monti|Colosseo, - paradigma perfetto di uno sfruttamento intensivo dei flussi turistici messo in atto in ogni (im)possibile spazio "abitabile" del centro storico romano, - assume una evidenza esorbitante nel prezzo salatissimo che oggi si deve pagare a un processo decennale di brutale desertificazione antropica e residenziale degli spazi urbani di maggior valore immobiliare, ossia l'espulsione radicale di cittadini residenti di ogni età e ceto sociale che un tempo rappresentavano un sicuro sostegno economico quotidiano per i commercianti e gli artigiani storici operanti nel reticolo di strade e piazzette del Primo rione di Roma. Nel caso della campagna di vaccinazioni già in corso in Italia si può provvedere fin da subito ad una profilazione pressoché automatica del target di clientela che potrà aderire già dalle prossime settimane agli sconti certificati offerti dai pubblici esercizi e dalle attività alberghiere e ricettive alternative operanti nel cuore santissimo della capitale di Italia; essa è composta dagli appartenenti alle professioni mediche ed infermieristiche, alle forze dell'ordine, e ad ogni altra categoria di lavoratori esposti ad un netto rischio di contagio e per questo destinatari di un accesso privilegiato e anticipato alla dose soggettiva di vaccino potenzialmente attribuita ad ogni cittadino dal Governo e dal Ministero della salute italiani. Le basi progettuali del nascente MODELLO DUBAI tracciano il sentiero virtuoso di una micro rivoluzione economica da percorrere senza la minima esitazione poiché l'aumento degli ipotetici nuovi flussi turistici attesi a Roma nei prossimi mesi dovrà consolidarsi giorno dopo giorno con una modalità direttamente proporzionale al rafforzamento dei dati e delle cifre reali espressi dal procedere delle campagne di vaccinazioni tanto italiana quanto nei singoli paesi del resto del mondo. Ancora una volta ad essi è richiesto uno speciale sacrificio d'amore per il destino economico e sociale di questo Paese, e per favorire la rinascita molto più che urgente del segmento economico del turismo romano e italiano. Dunque, GRAZIE. A tutti e ad ognuno. Per quanti prenderanno in questi stessi attimi la fatale DECISIONE DI ACQUISTO di una vacanza a Roma; e a quanti  intanto, vorranno sottoscrivere e|o semplicemente condividere questa petizione. A presto, amato consalvo, roma.

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.
Più firme aiuteranno questa petizione ad essere inclusa tra le petizioni raccomandate. Aiuta a portare questa petizione a 100 firme!