Rinnovo automatico dei buoni annuali per i celiaci Siciliani

Rinnovo automatico dei buoni annuali per i celiaci Siciliani

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!
Valentina morgante ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Assessore alla Sanità della Regione Sicilia, Ruggero Razza

La celiachia è un'infiammazione cronica dell'intestino tenue, scatenata dall'ingestione di glutine in soggetti geneticamente predisposti; può manifestarsi in individui di tutte le età a partire dallo svezzamento e l’unica terapia valida consiste nell’osservare un’alimentazione priva di glutine.

Malgrado sia una patologia permanente e con esenzione illimitata, i celiaci siciliani sono costretti a rinnovare annualmente la richiesta per accedere al bonus erogato dal SSN al fine di acquistare i prodotti dietetici senza glutine iscritti nel Registro del Ministero della Salute.

Nello specifico, è necessario completare una farraginosa procedura burocratica che prevede la consegna fisica all’ASP della richiesta effettuata dal medico di base per poi ritirare, nel giorno appositamente previsto, un codice a barre da dover presentare mensilmente all’esercizio commerciale prescelto per l’acquisto degli alimenti senza glutine.
A causa dell’epidemia di SARS-CoV-2, la procedura fisica per il rilascio del codice a barre è stata sostituita da quella telematica, consistente nell’invio all’ASP di copia della richiesta sottoscritta dal medico di base, di copia del documento d’identità e di copia della tessera sanitaria.

Poiché la diagnosi di celiachia è irreversibile, invece di dover espletare annualmente tali (inutili) adempimenti chiediamo la smaterializzazione del contributo mensile riservato ai celiaci con diretto accredito sulla Tessera Sanitaria e il rinnovo automatico dei buoni annuali, così come avviene in altre Regioni italiane (in primis la Lombardia). In questo modo, i celiaci siciliani sarebbero liberi di poter spendere il bonus in qualsiasi negozio convenzionato situato all’interno del territorio regionale (agevolando, così, anche gli studenti fuori sede).

A nome del gruppo "Celiaci senza Glutei" e di tutti i celiaci siciliani, sollecitiamo l’Assessore alla Sanità della Regione Sicilia, Ruggero Razza, a provvedere in tal senso perché i celiaci non sono malati di serie B.

Aiutateci a far sentire la nostra voce!

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.
Più firme aiuteranno questa petizione a ottenere una risposta da parte del decisore. Aiuta a portare questa petizione a 500 firme!