PETIZIONE CHIUSA

La Sicilia ai Siciliani

Questa petizione aveva 14 sostenitori


MISURE PER L’ATTUAZIONE DELLO STATUTO di AUTONOMIA PATTIZIA 

Dal 1946 la Regione siciliana, dopo una vera lotta armata con lo Stato centrale ha ottenuto uno Statuto di Autonomia pattizia, una vera e propria Carta Costituzionale. Purtroppo l’autonomia regionale rispetto a tante competenze,  ottenuta con la concessione dello Statuto è rimasta solo sulla lettera  e, ancor peggio, alla guida della Regione siciliana si sono succeduti soltanto rappresentanti dei partiti centralisti poco propensi a mettere in attuazione i dettati dello Statuto di Autonomia   

E’ giunto il momento :

1= che lo Statuto Siciliano sia applicato pienamente secondo il suo tenore letterale, con la ricostituzione dell’Alta Corte per la Regione Siciliana come organo giurisdizionale speciale che dirima i conflitti di competenza tra Stato e Regione

2. –  che i proventi delle risorse minerarie, delle fonti di energia e della produzione di energia elettrica siano disciplinati in esclusiva da legge della Regione Siciliana con attribuzione alla Sicilia ed ai suoi cittadini di ogni beneficio derivante dall’estrazione, dalla trasformazione e dalla trasformazione in energia delle suddette fonti energetiche

3. – che la Sicilia si doti di un sistema tributario completamente autonomo da quello italiano fatti salvi i soli tributi erariali e le sole perequazioni previste dalla Costituzione e dallo Statuto

4.che la Sicilia detenga e gestisca in maniera autonoma le proprie riserve valutarie ed emetta in modo pubblico la propria moneta alla pari degli altri stati sovrani dell’Unione Europea

5. –  che  l’Europa  riconosca l’efficacia del nostro Statuto  sulle materie di competenza regionale, per la costituzione della Sicilia in zona doganale e fiscale speciale e per la partecipazione autonoma della Sicilia al Sistema Europeo delle banche centrali con una clausola di “opting out” per l’uscita dal sistema monetario unico europeo

6. –  che le amministrazioni pubbliche siciliane riformino la toponomastica e le intestazioni di edifici e istituzioni pubbliche per cancellare le tracce della colonizzazione sabauda e valorizzare la tradizione e la storia siciliana

7. –  la Regione Siciliana costituisca un’Accademia per la definizione del Siciliano standard da affiancare all’Italiano come lingua ufficiale nella toponomastica, negli atti pubblici e nelle pubbliche insegne, e che lo studio e l’uso della lingua siciliana sia incoraggiato attraverso la sua introduzione nelle scuole e nei media siciliani

8. –  che la Sicilia sia smilitarizzata da ogni forza armata straniera e da ogni forza d’attacco italiana e che sia dotata di forze armate solo per la difesa convenzionale del territorio e delle acque territoriali con comandi residenti nell’isola e autonomi da quelli statali

 



Oggi: eugenio conta su di te

eugenio preta ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Assemblea Regionale Siciliana: La Sicilia ai Siciliani". Unisciti con eugenio ed 13 sostenitori più oggi.