ARTE DI STRADA LIBERA a Cagliari

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.


Una TUA firma per rendere l'ARTE DI STRADA A CAGLIARI LIBERA. 

Ecco la procedura che oggi un artista di strada deve seguire per potersi esibire in maniera autorizzata a Cagliari non essendo attualmente operativo il regolamento del Comune che disciplina le arti di strada: 

I soggetti che intendono svolgere arti  di strada, classificabili come pubblico spettacolo, devono proporre apposita istanza, in carta resa legale, indirizzata al Servizio Cultura e Spettacolo da presentare al Protocollo Generale.

All'istanza deve essere allegata la sotto elencata documentazione:

  1. programma;
  2. ricevuta attestante il versamento di Euro 5,16 per “diritti di segreteria”;
  3. marca da bollo di € 16,00 per il ritiro della dell'autorizzazione;
  4. dichiarazione  sugli allestimenti ( es: pedana, impianto amplificazione ecc..) ;
  5. copia del documento d'identità in corso di validità;
  6.  richiesta di occupazione suolo pubblico da inoltrare al competente ufficio cosap;
  7. comunicazione per manifestazione non rumorosa. 

Di conseguenza un artista per potersi esibire 10 volte deve sborsare di tasca propria una cifra che supera i 225 euro (includendo costi per i bollettini, marche da bollo, diritti di segreteria).

Questa situazione è un ASSURDO, l’artista di strada vive delle offerte dei passanti e di conseguenza l'arte di strada deve essere LIBERA da ogni tassazione e calendarizzazione. 

L'arte di strada rende le vie dello shopping di Cagliari più belle, è un beneficio per i commercianti e per i passanti ed essendo tassata in questo modo viene resa praticamente IMPOSSIBILE

In altre città italiane, come ad esempio Bergamo, il regolamento del Comune stabilisce quanto segue:

Gli artisti di strada possano esercitare liberamente le attività rientranti nel campo delle arti figurative, della musica (solo con strumenti non amplificati), della recitazione (solo mimi e burattinai), e dei giochi di abilità e prestigio. Non possono prevedere e chiedere il pagamento di biglietti o di corrispettivi di denaro predeterminati per le esibizioni e le attività, pubblicizzare le stesse, occupare il suolo pubblico con strutture o pedane che non siano strettamente necessarie per l’ attività e con una superficie massima impegnata di 2 metri quadrati, impiegare strumenti da punta o taglio, esibire animali ammaestrati, esotici o pericolosi, effettuare acrobazie o giochi pericolosi per l’artista o per il pubblico, vendere qualsiasi merce ed oggetto, speculare su l’altrui credulità. Le esibizioni e le attività non devono impedire la visibilità delle vetrine od ostacolare gli accessi di attività commerciali, artigianali o di altre attività aperte al pubblico nonché degli edifici privati, o intralciare la circolazione veicolare  e pedonale. L’esibizione in una medesima via o piazza deve avvenire nel limite massimo di due ore. Per l’esercizio delle attività è consentito, tra le ore 09,00 e le ore 12,00 e tra le ore 15,00 e le ore 21,00, l’utilizzo di strumenti di amplificazione di debole potenza, non superiore a 5 watt, alimentati con batterie. L’apparato di amplificazione deve essere munito di apposita targhetta apposta dal costruttore indicante le suddette caratteristiche. La Polizia Locale può comunque disporre la cessazione dell’esibizione musicale o lo spostamento dell’artista di strada in altra località per motivi di pubblico interesse. (https://territorio.comune.bergamo.it/faq/cosa-devo-fare-per-esercitare-lattivita-di-artista-di-strada)

È assurdo che l'artista di strada a Cagliari venga trattato alla stessa stregua di un venditore ambulante non autorizzato o di un parcheggiatore abusivo.

A TE chiedo una semplice firma per rendere l'ARTE DI STRADA A CAGLIARI LIBERA, rendendo la città di Cagliari più bella con la musica e con l’arte. 

UNA TUA FIRMA per portare l'attuale Amministrazione comunale a modificare il testo del regolamento previsto per l'arte di strada rendendolo simile a quello della città di Bergamo che ha un contesto cittadino similare a quello della nostra città. 

 Grazie per il TUO sostegno

 



Oggi: Matteo conta su di te

Matteo Angioni ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Arte di STRADA LIBERA a Cagliari". Unisciti con Matteo ed 2.849 sostenitori più oggi.