PETIZIONE CHIUSA

Tutti uniti per salvare Piombino e la Val Di Cornia.

Questa petizione aveva 24 sostenitori


Accorrete gente! Dal 10 al 14 marzo, dalle ore 9.35 alle 19.00 vi aspettiamo a Piombino, in piazza Cappelletti.
E' ora che i lavoratori, di tutti i settori e tutti i cittadini, vengano chiamati alla mobilitazione.
Il coordinamento articolo 1 camping CIG promuove una petizione, (nei giorni e negli orari indicati) per raccogliere firme chiedendo a Fim, FIOM, UILM e UGLmet e alle rispettive confederazioni CISL, CGIL,UIL e UGL di:

Organizzare, tutti assieme, la presenza del maggior numero possibile di persone a Roma per il giorno 15 Marzo, per:

°Sostenere l'obbiettivo dell'annullamento del contratto di Cevital e della garanzia della continuità produttiva, con investimenti necessari a rendere competitivo lo stabilimento e con l'obbiettivo di investire per ritornare a colare acciaio a Piombino.

°L'impegno a sostenere lo sviluppo della nostra area attraverso il cosiddetto piano B, che individui i settori di sviluppo prioritari ed incentivi una politica di armonizzazione dei vari settori.

°Rendere pubblici il preliminare e il contratto di vendita in tutte le loro parti e di tutti i documenti allegati e mai resi noti.

°Aggiungere, allo sciopero provinciale dei metalmeccanici, lo sciopero generale comprensoriale, per unire tutte le categorie e tutta la popolazione comprensoriale in una mobilitazione che riguarda la vita economica e sociale di tutti.

Al presidio in Piazza Cappelletti raccoglieremo inoltre i nominativi dei cittadini e dei lavoratori, che volessero usufruire del pullman per arrivare a Roma il giorno 15 marzo.

Lasciamo le parole al vento e le biciclette ai Livornesi, concentriamoci dunque sui fatti per risolvere la grave situazione economica di Piombino e della Val di Cornia.
TUTTI A ROMA.



Oggi: Lorys conta su di te

Lorys Addamo ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Art.1 Camping Cig: Tutti uniti per salvare Piombino e la Val Di Cornia.". Unisciti con Lorys ed 23 sostenitori più oggi.