Salviamo la Casa Internazionale delle Donne-Roma

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


Tratto dal Blog di Michela Marzano (http://www.michelamarzano.it/non-sfrattate-la-casa-delle-donne/

 

"Con una mozione a prima firma Gemma Guerrini, consigliera M5S della giunta Raggi, il Campidoglio ha deciso di riprendersi il Palazzo del Buon Pastore nonostante si tratti, da oltre trent’anni, della sede storica delle femministe di Roma: la Casa Internazionale delle Donne. Dietro la decisione, c’è lo scopo più che lodevole da parte del Comune di valorizzare quella parte del proprio patrimonio immobiliare utilizzato da utenti morosi. Nessuna delle associazioni riunite nel consorzio Casa delle donne nega d’altronde l’esistenza di un debito, nonostante i servizi culturali e sociali offerti da tempo alla città e gli ovvi costi di manutenzione dello stabile. Ma che prezzo hanno esattamente la cultura e la memoria? Non sono anni che questo palazzo del Seicento è il punto di riferimento per tante donne in difficoltà e il simbolo stesso delle lotte femministe? Si può trattare la Casa delle donne come un semplice immobile commerciale?"



Oggi: Stefania conta su di te

Stefania Coco Scalisi ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Amministrazione di Roma: Salviamo la Casa Internazionale delle Donne-Roma". Unisciti con Stefania ed 86 sostenitori più oggi.