Luce da strada o da monumento? Torniamo a una luce calda nel centro storico.

Luce da strada o da monumento? Torniamo a una luce calda nel centro storico.

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!
Massimiliano Pepe ha lanciato questa petizione e l'ha diretta a Amministrazione comunale di Castelnuovo val di Cecina

L'illuminazione del borgo medievale di Castelnuovo e della frazione vicina di Montecastelli è stata recentemente modificata con una giusta scelta di lampade a risparmio energetico ma secondo noi non ha tenuto adeguatamente in conto la qualità della luce.

Le nuove lampade LED sono a fascio luminoso freddo e producono un'intensità e una qualità di luce totalmente inadeguata alle caratteristiche architettoniche del centro storico. Questa luce fredda appiattisce i colori della pietra e dei mattoni del rivestimento esterno che sono una caratteristica del paese annientando completamente l'atmosfera suggestiva che era creata dall'illuminazione "calda". L'illuminazione influisce fortemente sulla vivibilità di un luogo e riteniamo che come proprietari, abitanti e fruitori delle case del borgo sia necessario un intervento per riconsegnarne e preservarne la natura.

"La forte presenza di componente blu crea non pochi problemi, visto che a questa gamma di frequenza le persone giovani sono molto sensibili e recettive. In particolare non è trascurabile Il rischio di danni di natura fotochimica alla retina, in particolare a carico dei bambini, il cui cristallino, soprattutto prima degli 8 anni di età, ha poca capacità di filtrare la luce blu. I detrattori dei LED inoltre segnalano il fatto che l'elevata radianza associata alla ridotta dimensione delle sorgenti determina un effetto di aumento della probabilità di abbagliamento, consistente in una riduzione della funzionalità visiva, che può essere di due tipi: "debilitante" o "fastidioso". In particolare l'abbagliamento "fastidioso", connesso all'eccessivo contrasto tra sorgenti e superfici riflettenti di differente luminosità, produce una sensazione sgradevole pur non disturbando la visione degli oggetti. Tale condizione, se protratta per lunghi periodi, può essere causa di stress, difficoltà di concentrazione, affaticamento visivo, come recepito dal Ministero della Salute."                                                                Da: Linee Guida per l'illuminazione pubblica, Quaderni per l'Energia vol.5; Pubblicazioni APE 2014 

Il cambio di colore degli apparecchi del resto non comporta assolutamente un ritorno alle vecchie lampade poichè la tecnologia LED permette di avere varie possibilità di toni cromatici e mantenere quindi la caratteristica del risparmio energetico.

Richiediamo pertanto un sollecito intervento delll'amministrazione per cambiare adeguatamente l'illuminazione al fine di mantenere l'integrità estetica e la riqualificazione del borgo medievale.

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.
Più firme aiuteranno questa petizione a destare l'interesse dei media locali. Aiuta a portare questa petizione a 200 firme!