Petition update

ALFIE EVANS DANNEGGIATO DA VACCINI

alessio di benedetto
Lucera, Italy

Apr 28, 2018 — Non ci posso credere! Hanno staccato la spina di Alfie per impedirgli di arrivare al 9 Maggio, giorno in cui dovrebbe compiere due anni. Se supera i due anni di vita (in Inghilterra funziona così) i genitori potranno chiedere il danno derivato dai sei vaccini che gli sono stati inoculati. Hanno cercato di farlo morire prima, ma il bambino.... non è morto, nonostante fosse stato staccato dalla strumentazione che lo teneva in vita.

fonte: http://lanuovabq.it/it/le-foto-di-alfie-maltrattato-altro-che-best-interest#.Wtx4xYZgfPY.twitter

Thomas, il papà di Alfie, ieri ha deciso di pubblicare le foto che provano i maltrattamenti subiti dal figlio all'Alder Hey Hospital:
«Ci scandalizziamo del fascismo razzista, ma taciamo davanti a fatti così gravi che chiederebbero la liberazione, fosse anche con la forza, di un innocente. Invece, neppure la diplomazia si muove. Ma non finisce qui.
Avevamo già raccontato le negligenze dell’Alder Hey Hospital di Liverpool dove è ricoverato Alfie Evans (http://www.lanuovabq.it/it/lospedale-di-alfie-scandali-negligenze-e-processi-persi).
Sapevamo dei tubi per la ventilazione mai cambiati per mesi e trovati pieni di muffa. Sapevamo delle volte che il piccolo, lasciato qualche ora con le infermiere, era stato trovato più volte dai genitori immerso in un mare di pipì. Sì, sapevamo tutto questo, ma le foto pubblicate ieri di Alfie con una bruciatura al braccio, il sangue sotto bocca e le ferite all'interno ci hanno lasciato senza parole, sgomenti, indignati.
Soprattutto pensando ai medici e ai giudici che hanno avuto il coraggio di chiamare best interest del piccolo la sua detenzione in ospedale, arrogandosi la capacità di provvedere al suo benessere meglio dei genitori e di ogni altro ospedale pronto ad accoglierlo. Così i giudici hanno avuto il coraggio di affermare che il diritto di movimento e di spostamento dei genitori di Alfie è inferiore a quello di tenere il bambino ricoverato nell’ospedale di Liverpool, sempre in nome del suo best interest. Come a dire che Thomas e Kate, poveri egoisti, pensano più alle loro potestà genitoriali che al welfare (il “benessere” come lo ha chiamato la Corte Suprema) del figlio.
Thomas e Kate hanno provato a parlare con i medici, hanno tentato le vie del dialogo e della ragione, ma evidentemente con l’ideologia diabolica e presuntuosa della morte non si può parlare. Perciò, stanchi, hanno deciso di mostrare al mondo, le prove di quello che prima dichiaravano solo a parole. E, come ci spiega Thomas, «ne ho molte altre di prove, queste sono solo alcune di un plico».
È chiaro che per i giudici e i medici che hanno definito la vita di Alfie «inutile», non ha senso trattarlo come un essere umano. Per loro Alfie è già morto da tempo. Certo è che nemmeno un cadavere si tratta così. Infatti, continua Thomas, «quando abbiamo chiesto spiegazioni del sangue e delle bruciature, non ci hanno risposto e non hanno avviato alcuna indagine. Non sappiamo nemmeno come gliele hanno procurate». Ci sono poi immagini del bambino con l'interno delle labbra tagliato: «Sono dello scorso dicembre, di quando andammo in tribunale a Londra e ci fu vietato di lasciare un nostro parente in camera con Alfie». Quando il bimbo ha delle convulsioni per evitare le lesioni alla bocca la famiglia lo aiuta con un ciuccio, «il che non richiede un grande sforzo, ma le infermiere lo hanno lasciato senza».
Altro che rispetto per questi medici. Altro che équipe di massimo livello. Altro che efficienza. Nemmeno nel Terzo Mondo si priva così la persona della sua dignità. Facciamo le guerre contro quelli che chiamiamo dittatori favorendo chi è più violento di loro, ci scandalizziamo del fascismo razzista, ormai quasi morto, ma taciamo davanti a fatti così gravi. Fatti che chiederebbero la liberazione, fosse anche con la forza, di un innocente. Invece, neppure la diplomazia si muove. Ma non finisce qui. Prima o poi si muore tutti e si risponderà di ogni cosa «che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli».
BENEDETTA FRIGERIO

Grazie ad Alfie abbiamo capito come funziona la #sanità, l'#eugenetica e l'#eutanasia in UK.
I #genitori portano il bambino malato in ospedale (NHS), al quale servono organi freschi per le sperimentazioni e tessuti da vendere alle case farmaceutiche.
L'#ospedale stranamente non trova una cura, il bambino viene profondamente sedato e va in coma. L’ospedale dice di uccidere il bambino per il suo #best #interest ma i genitori dicono no. L’ospedale si rivolge al giudice, che viene scelto tra i sostenitori dell’eutanasia e del primato dello Stato sui suoi schiavi, pardon sudditi.
Il #giudice dà ragione sempre ai medici, dei quali magnifica le competenze anche
se hanno già subito infinite inchieste per errori e abusi, irridendo l’impreparazione scientifica dei genitori.
I genitori sono pieni di rabbia e appellano e si ribellano, ma il giudice li redarguisce perché non tengono un contegno rispettoso dei medici e della Corte e allora nomina un
Guardian, che dovrà difendere gli interessi del bambino perché i genitori poveretti, nel loro
dolore, che comunque ci causa grande pena, non sono obiettivi.
Il #Guardian casualmente è un iscritto ad #associazioni #pro#eutanasia e suicidio assistito e sempre casualmente si schiera dalla parte dei medici, sempre per il best interest del piccolo.
A questo punto il gioco è fatto: il bambino è, letteralmente, proprietà privata dell’ospedale, non ne uscirà mai vivo e i genitori non saranno nemmeno informati se gli verranno prelevati organi o tessuti da vendere. Poi li mettono
in celle comuni, gli organi in varie scatole e …. avanti il prossimo.
Nel frattempo il presidente italiano e gli altri numerosi membri della Corte Europea dei diritti dell’Uomo non trovano nulla da eccepire, a loro basta che a fine mese arrivi lo stipendio.
Questa è l’UK, ma scavando è pure l’Olanda, il Belgio….. Questo è un pezzo della civilissima e
politically correct #Europa. E noi cosa ci facciamo ancora al tavolo con gli #assassini?

ALTRE NOTIZIE SU ALFIE:
• LA PROVA
• FONTE: http://lanuovabq.it/it/esclusivo-il-video-che-inchioda-lah-stanno-coprendo-qualcosa-di-grosso
ESCLUSIVO Il video che inchioda l'AH: "Stanno coprendo qualcosa di grosso"
• ATTUALITÀ
• 25-04-2018
- DIRETTA DALLA CORTE D'APPELLO IN CORSO

La Nuova Bussola Quotidiana è venuta in possesso di un video che intercetta la conversazione tra quattro membri non identificati dello staff dell'Alder Hey Hospital. Un video clamoroso da cui si comprende che l'ospedale dove è ricoverato Alfie Evans sta coprendo qualcosa di veramente grosso.
- ORE 22.17: VEGLIA PER ALFIE IN PIAZZA SAN PIETRO -
- ASSASSINI, NON CI SONO ALTRE PAROLE, di Riccardo Cascioli
- TOM: VOGLIONO FARLO MORIRE DI FAME
- UN'ODISSEA TRA APPELLI E COLPI DI SCENA di Andrea Zambrano
- COLOMBO: E' OSTINAZIONE ANTICURATIVA
- PAGLIA E VESCOVI INGLESI, PASTORI INUTILI, di Stefano Fontana
- LA DIGNITA' DI ALFIE CHE DONA SPERANZA, di Benedetta Frigerio


La Nuova Bussola Quotidiana è venuta in possesso di un video che intercetta la conversazione tra quattro membri non identificati dello staff dell'Alder Hey Hospital. Un video clamoroso da cui si comprende che l'ospedale dove è ricoverato Alfie Evans sta coprendo qualcosa di veramente grosso.
Sono almeno in 3-4 membri non identificati dello staff dell'Alder Hey Hospital (in alcuni pezzi di conversazione parlano tutti insieme e non si capisce perciò li abbiamo estromessi, di seguito c’è invece la traduzione solo dei passaggi di conversazione che si capiscono chiaramente):
..Parlando di benessere (well being),
- Sta ancora respirando, giusto?
- Sta respirando, sì
- Il suo benessere è in Italia, Avrebbe dovuto essere in Italia già l’altra settimana. Ma lo stanno bloccando
- Se è brain-dead perché non cessano di funzionare tutti gli organi? Perché non è su .... Test ?
- Perché è in grado di fare pipì
- Non posso dire nulla perché mi metterebbe nei guai, vista la mia posizione. Personalmente credo che questo ospedale stia coprendo qualcosa, qualcosa di veramente grosso
- Sicuramente…
- Tutti lo pensano
- Certamente stanno nascondendo qualcosa
- Shh
- Ci deve essere qualcosa che possiamo fare, abbiamo i numeri…
- Ma poi se la prendono con Thomas e Kate
- Comunque non può andare peggio.
- Se la cosa viene fuori non gli fanno più vedere il figlio. E questo non è giusto.
- Io so esattamente come si sente (Thomas), capisci?
- Non poter vedere il proprio figlio..
- Hai mai visto niente di simile prima finire bene?
- No. Anche quello di Charlie Gard… (xxx)
- Questa è la tua opinione personale
- Io sono chi sono, non posso parlarne ovviamente. Ho figli a casa a cui dar da mangiare (è lo stesso che ha detto che stanno coprendo qualcosa e che parla di Charlie Gard)
- Sappiamo chi sei
- Noi capiamo perché la polizia sta facendo quello che fa, tutti abbiamo un lavoro da fare
- Ci sono 90 poliziotti
- 90 poliziotti?
- Sai la vecchia Huyton Police station? Non ti ho detto questo. Ci sono sessanta solo da lì
- Però noi abbiamo i numeri…
- Penso che la presenza della polizia peggiora molto la situazione. E’ intimidatorio. Devi vedere dentro, sono dappertutto
- Questa è l’ultima cosa che Tom vuole, essere arrestato

*******************************************************************
L’HANNO AMMAZZATO

SERVIVANO PEZZI DI RICAMBIO???
PER CHI???

GUARDATE IL FILM THE ISLAND (I ricchi comprano i pezzi di ricambio di uomini tenuti in campi di concentramento sotto terra) https://www.google.it/search?q=the+island+streaming&oq=the+island&aqs=chrome.1.69i57j0l5.4756j0j7&sourceid=chrome&ie=UTF-8

https://www.youtube.com/watch?v=dYslVkvpLig ALFIE EVANS APRE GLI OCCHI RISPONDENDO AL PAPA’ THOMAS

https://www.youtube.com/watch?v=SrxmXqnFZcY IDEM

https://www.facebook.com/master197437/videos/pcb.10211937117563466/10211937115083404/?type=3&theater ALFIE EVANS PRIMA DEI 6 VACCINI

IL DR. ORAZIO FILIPPELLI DIRIGENTE MEDICO DI ANESTESIA E RIANIMAZIONE: “Non si rimane in respiro spontaneo da 3 giorni dopo la sospensione, tra l’altro avvenuta sotto sedazione, della ventilazione a pressione controllata… “
https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10212440621675368&set=a.5000973906896.1073741829.1376270296&type=3&theater


Keep fighting for people power!

Politicians and rich CEOs shouldn't make all the decisions. Today we ask you to help keep Change.org free and independent. Our job as a public benefit company is to help petitions like this one fight back and get heard. If everyone who saw this chipped in monthly we'd secure Change.org's future today. Help us hold the powerful to account. Can you spare a minute to become a member today?

I'll power Change with $5 monthlyPayment method

Discussion

Please enter a comment.

We were unable to post your comment. Please try again.