#Salviamo la "Compassione" (mandala della) / dalla stupida avidità (condominiale)

0 hanno firmato. Arriviamo a 200.


al Soprintendente / dott. Vincenzo Tiné

stiamo "combattendo" per avere "giustizia" (nelle aule del Tribunale di Genova) dove ai codici si intersecano situazioni non controllabili

SALVARE IL MANDALA DELLA COMPASSIONE servirà a pagare le spese condominiali arretrate ed evitare la forzata estromissione, poiché, allo stato, l'immobile dove è "custodito" il "Mandala della Compassione" è stato provvisoriamente "aggiudicato" (alla terza "vendita" all'asta), ci sono ancora 45 giorni per porre "rimedio" esercitando il diritto di "prelazione", da parte della Soprintendenza (come di legge) e così mantenere la possibilità di vedere questa opera d'arte (effimera), fatta si "sabbia del Tibet", a tutti coloro che vorranno dare il loro contributo per "salvare" il "Mandala della Compassione", facendo pervenire un "attestato" di solidarietà inviando (via mail : vincenzo.tine@beniculturali.it) la loro richiesta di salvataggio (del "mandala"). Dando avvio, nel contempo, ad un "polo museale". di "arte tibetana" (partecipato da "pubblico e privato").

Sostieni questa iniziativa con la sottoscrizione della nostra petizione.

Aiutaci a raggiungere questo obiettivo!

La nostra Associazione per la Divulgazione delle Opere di Ingegno potrà, così, continuare a conservare e difendere - nello spazio di Piazza delle Vigne, 6 a Genova - il "Mandala della Compassione" così come ha fatto da oltre 25 anni ed è ben disponibile a farlo visitare a chiunque ce lo richiederà (seguici su "Facebook")

#Salviamo la "Compassione" (mandala della) / dalla stupida avidità (umana/condominiale)