Giustizia per gli operai morti alla Thyssenkrupp

0 hanno firmato. Arriviamo a 1.500.


Nella notte fra il 5 e il 6 dicembre 2007 si consuma una delle più sconvolgenti  tragedie sul lavoro degli ultimi tempi: nella famosa acciaieria tedesca di Torino Thyssenkrupp scoppia uno spaventoso incendio che causa la morte di ben 7 persone. Un operaio muore sul colpo, altri sei perderanno la vita nei giorni seguenti.

Mentre per gli imputati italiani si aprono le porte del carcere, Harald Espenhahn - a.d. di ThsyssenKrupp - e Gerald Priegnitz - consigliere del gruppo - restano liberi in Germania.

Chiedo giustizia affinché i responsabili di questa tragedia paghino finalmente per la mancata messa in sicurezza della fabbrica; se avessero investito soldi per estintori, manichette sicuramente le fiamme sarebbero state domate evitando di sfociare in una violenta e sconcertante catastrofe.

Uniamoci tutti per gridare a gran voce che la giustizia sia applicata e che non restino solo parole. Facciamo in modo che non resti l'ennesimo caso archiviato. Ci sono famiglie che hanno perso padri, mariti, figli. Diamo il nostro sostegno come buoni cittadini che credono nella legge affinché queste persone vengano punite. Gli operai meritano giustizia! Se riuscirò ad ottenere anche solo una firma, sarà la dimostrazione che nel mondo la verità può ancora trionfare.


Vuoi condividere questa petizione?