Decision Maker Response

Alessandro Andreatta’s response

Aug 3, 2018 — Si precisa innanzitutto che l'opera in questione non riguarda la costruzione di un chiosco, bensì di una tettoia: le strutture differiscono per dimensioni, finalità, tipologia.
Sono già presenti sul territorio di Trento tettoie similari, ad esempio al parco Gorghe, Campel, parco Poze e Baracche a Sardagna, situate in aree ricreative attrezzate.
Preme sottolineare che contrariamente a quanto evidenziato nella petizione, l'Azienda forestale Trento-Sopramonte è stata fin da subito coinvolta nel progetto e, ricevuta la comunicazione del finanziamento da parte del Comune di Trento, ha provveduto ad inserire l'opera nel programma lavori 2017 quale studio di fattibilità e progettazione.
Rispetto al problema di possibili rifiuti abbandonati, si segnala che l'area di Pramarquart è inserita nelle zone per le quali l'Azienda forestale esegue già con regolarità servizio di pulizia e raccolta rifiuti.
Nel corso del primo semestre del 2017, in occasione di pubblici confronti, l'assessore competente Andrea Robol ha già ribadito al Consiglio circoscrizionale di Povo la volontà dell'Amministrazione comunale di proseguire nella realizzazione della struttura, la cui costruzione è stata votata e approvata con Odg in Consiglio comunale nel 2015 ed è quindi stata già finanziata. Sulla mancata realizzazione della tettoia è stata anche presentata un'interrogazione a risposta scritta (n. 397/2018, con risposta di data 02/08/2018).
La progettazione, a cura dell'Azienda forestale, sarà presto completata con una perizia geologica, attualmente in corso.
Una volta completato il progetto verranno richiesti i pareri e le autorizzazioni necessarie: laddove tali pareri risultassero positivi e fossero ottenute tutte le autorizzazioni, la struttura verrà realizzata (verosimilmente nel corso del 2019).


  • Shared on Facebook
  • Tweet