PETIZIONE CHIUSA

Un giardino di ciliegi in piazza Duomo

Questa petizione aveva 20 sostenitori


Egregio Sig. Sindaco,

Milano è da sempre la capitale italiana dell'accoglienza.   Lo è stata in un passato non molto lontano, quando l'italiano faticava a sovrapporsi a un magnifico dialetto, lo è ancora oggi, in tempi in cui all'italiano si sono affiancate infinite altre lingue.

Milano è anche una città d'arte e il Duomo è il suo simbolo e monumento principale.   E' la fotografia sulla sua carta d'identità.     E' stato costruito in diversi secoli con la fatica (e i soldi) di tanti milanesi (DOC e adottivi) che hanno visto e vedono nella loro cattedrale un pezzo di sè stessi.

E' meritevole che l'attuale Amministrazione intenda abbellirne la piazza con un magnifico giardino.   Spoglia com'è, la piazza ne ha bisogno, ma che cosa hanno a che vedere con Milano le palme e i banani?    Non fanno parte della sua identità.

Lo sponsor è americano.     Perchè non pensare di creare un giardino di ciliegi come quelli che a Washington in questa stagione riempiono di rosa i viali davanti alla Casa Bianca o come quelli che ancora abbelliscono le corti delle nostre fattorie?

La propensione della Città all'accoglienza può essere giustamente celebrata piantando altrove le palme e i banani.

Mi creda, politicamente posso essere dalla Sua parte, ma, come lombardo da sempre e milanese da diverse generazioni, affettivamente non riesco ad accettare una siffatta snaturalizzazione della nostra (mia) piazza.

E. Bertani

 



Oggi: Ermanno conta su di te

Ermanno Bertani ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Al Sindaco di Milano: Un giardino di ciliegi in piazza Duomo". Unisciti con Ermanno ed 19 sostenitori più oggi.