RIDATECI IL KARAOKE ALL'OLMO

0 hanno firmato. Arriviamo a 500.


il Comune di Lodi, a seguito di un esposto presentato da un solo residente, ha revocato l'autorizzazione rilasciata in un primo momento per lo svolgimento di serate di karaoke all'aperto, come da tradizione ventennale, adducendo che le emissioni sonore disturbano il riposo dei residenti.

Il karaoke, su iniziativa dell'esercente, sensibile alle esigenze della collettività,  è  già stato limitato a 2 ore (dalle 22,00 alle 24,00) È solo il sabato sera, oltre a 3 venerdì previsti a fine luglio e inizio agosto.

Contro questa ingiusta decisione, l'esercente, prevedendo un tracollo nelle entrate anche a causa della concorrenza sleale di molteplici feste e sagre all'aperto che si svolgono in città e nei comuni limitrofi, propone ricorso al TAR e questa raccolta di firme sperando in un ravvedimento della Sindaca alla luce delle conseguenze economiche, occupazionali e di indotto che ciò comporta.

Pertanto chiediamo a tutti i clienti, amici, simpatizzanti e tutti coloro che ritengono ingiusta la negazione dei diritti alla libertà d'impresa protetti dall'art.46 della costituzione, alla conservazone del posto di lavoro dei collaboratori ed al piacere di vivere la musica e trascorrere ore liete e di divertimento da parte dei cittadini, di far sentire la propria voce forte e chiara e sostenere con una firma Dade ed i dipendenti. 

Grazie a tutti.



Oggi: antonietta conta su di te

antonietta morisco ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Al SINDACO DI LODI : RIDATECI IL KARAOKE ALL'OLMO". Unisciti con antonietta ed 303 sostenitori più oggi.