Non più morti nella giungla del traffico a Catania

0 hanno firmato. Arriviamo a 100.


 Chiedo un impegno forte e decisivo per risolvere i problemi del traffico che causano, oltre al degrado atmosferico e inefficienza del sistema sociale e economico, anche morti, come quella di Danilo, uno studente universitario che uscendo dalla cittadella è stato travolto da un pirata della strada nell'attraversamento della circonvallazione. Sarebbe bastato un semplice sottopasso per evitare la tragedia. Ma questo è l'ultimo evento che dimostra una assoluta insensibilità alla risoluzione concreta, e non di facciata, (non si può realizzare uno snodo importante come quello di tondo Gioeni, con annessa fontana di pioggia -1,5 mln euro-, solo perché è bello così) del sistema della mobilità della città di Catania e della sua area metropolitana, nel quale vige l'uso esclusivo dell'auto personale (ogni giorno a Catania entrano almeno 150 mila auto), la legge del più forte e dell'illegalità nei comportamenti degli automobilisti, l'illogicita e malfunzionamento delle soluzioni individuate per ridurre il problema del traffico, a fronte di una assoluta latitanza di chi dovrebbe decidere vigilare e operare per ridurre i cattivi comportamenti e funzionamenti della mobilità. A fronte pure dell'abbandono dell'opzione della mobilità su mezzi pubblici (in questi giorni girano a Catania 30 autobus su 33 linee).



Oggi: Antonio conta su di te

Antonio Fede ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "Al sindaco di Catania : Non più morti nella giungla del traffico a Catania". Unisciti con Antonio ed 28 sostenitori più oggi.