PETIZIONE CHIUSA

la civilta di un popolo si dimostra da come tratta i propri animali.ci vogliono legislazioni che vietino la sofferenza fisica e psicologica dei cani e controlli eseguiti dalle autorità anche nelle proprietà private

Questa petizione aveva 584 sostenitori


Gli abusi sugli animali sono largamente diffusi in Grecia e includono l'inedia, la negligenza, la crudeltà e l'avvelenamento.  I colpevoli devono essere perseguiti e multati per quest'attività . 

Secondo le relazioni nei giornali e la testimonianza dei turisti le isole cicladi (e non solo nelle isole) sono  l`inferno sulla terra per l`infelici e miserabili cani utilizzati come Scarecrows di agricoltori locali.
Secondo molti turisti  che hanno preso le immagini di questa crudele pratica, i cani sono incatenati a barili, che sono il loro unico riparo dal sole e dal freddo . Hanno appena l`acqua .
questi animali sono incatenati o recintati in grate e lamiere che nel mezzo di zone isolatissime o sulle strade .
Non appena essi muoiono,dopo una vita  crudele fatta di mancanza di socializzazione e solitudine  sono sostituiti da nuovi cuccioli che subiranno la stessa sorte di solitudine e asocialità.

I turisti sono estremamente impressionati dalle sofferenze osservate durante le loro vacanze in Grecia, e molti si ripromettono di non farvi mai più ritorno. Data l'importanza del problema, il governo greco deve intraprendere un ruolo attivo, lavorando insieme alle associazioni private di protezione degli animali di tutta la Grecia.

Vi ringraziamo anticipatamente per le azioni che vorrete intraprendere.





Oggi: BEATRICE conta su di te

BEATRICE ROCK ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "al primo ministro greco e a tutti sindaci delle isole cicladi: la civilta di un popolo si dimostra da come tratta i propri animali.ci vogliono legislazioni che vietino la sofferenza fisica e psicologica dei cani e controlli". Unisciti con BEATRICE ed 583 sostenitori più oggi.