MAI PIU’ FAMIGLIE ROVINATE DALL’INGIUSTIZIA

0 hanno firmato. Arriviamo a 50.000.

Quando arriverà a 50.000 firme, questa petizione diventerà una delle più firmate a Change.org!

Franco Arnaboldi, Sergio Bramini sono stati rovinati dal ritardo delle normative italiane nei confronti delle famiglie in difficoltà economica.

Nei più civili paesi europei avrebbero potuto accedere alla procedura di sovraindebitamento, non avrebbero perso la casa, non avrebbero subito umilianti disavventure giudiziarie.

Finalmente anche in Italia, dal dicembre 2020, è stata approvata una legge che tutela maggiormente le famiglie in difficoltà finanziarie.

Ma proprio dalle vergognose vicende di Arnaboldi e Bramini  abbiamo capito che non basta la legge, ma servono delle regole rigide e non lasciate l'arbitrio del singolo magistrato nella loro interpretazione.

Oggi è possibile accedere alla procedura del sovraindebitamento, molto più favorevole per gli indebitati delle esecuzioni individuali, ma dobbiamo essere sicuri che in tutta Italia questa procedura venga rispettata. 

 per questo chiediamo il blocco automatico delle azioni esecutive nelle procedure di sovraindebitamento

Tutte le aggressioni al patrimonio del sovraindebitato,  solo a titolo di esempio: le esecuzioni immobiliari e mobiliari,  i pignoramenti dello  stipendio e della pensione,  il pignoramento dell'autovettura, devono essere sospese al deposito del ricorso con cui il debitore chiede di accedere alla procedura di sovraindebitamento, tramite il gestore della crisi.

Questo procedimento, in termine tecnico "automatic stay",  è già previsto dalla legge fallimentare per le domande di concordato (anche in bianco) e di ristrutturazione dei debiti

È necessario renderlo obbligatorio anche per il debitore sovraindebitato.

CON LA TUA FIRMA PUOI IMPEDIRE ALL’INGIUSTIZIA DI DIVENTARE LEGGE

Per ogni richiesta o proposta di collaborare scrivere a sipuofareinitalia@gmail.com