Ponte sul Po Casalmaggiore appello al Presidente Regione Lombardia

0 hanno firmato. Arriviamo a 5.000.


Gli abitanti del Territorio Casalasco messi in ginocchio dalla chiusura del Ponte sul Po ( ormai  10 mesi orsono)  crisi determinata dalle difficolta di mantenere i diritti al lavoro ed allo studio universalmente sanciti e dalla impossibilita' di godere di un servizio ferroviario  almeno  nei minimi standard di efficienza previsti da Trenitalia- Trenord

CHIEDE di poter ottenere attenzione da parte Vostra al fine di: 

1. Adoperarsi per attivare agevolazioni fiscali ( imu e tari) al fine di compensare il danno da aggravio economico per la tratta incrementata almeno di 20Km per raggiungere il luogo di lavoro e di studio 

2. Migliorare e Monitorare  l' efficienza dei servizi ferroviari nella tratta Trenord Parma Brescia attualmente ben al di sotto degli standards garantiti tenendo conto perdippiu' del maggior numero di utenze dovute all impossibilita di raggiungere altrimenti il territori parmensi.

3. Attivarsi prontamente non solo per accelerare le operazioni di ripristino dell attuale ponte , ma provvedere a valutare soluzioni rapide per un ponte sostitutivo che consenta a noi cittadini di mantenere il lavoro , spostarci in sicurezza e secondo tempi accettabili senza ancora sostenere singolarmente ulteriori oneri e disagi

Il nostro Territorio storicamente strategico proprio per la sua posizione geografica e logistica oggi e' in ginocchio grazie ad una situazione di indifferenza politica ormai inaccettabile.

Chiediamo inoltre che una rappresentanza di cittadini possa essere auditata direttamente da Voi per meglio descrivere i disagi ma anche le proposte che la nostra Comunita desidera condividere con la Regione cui appartiene.

Grazie per l attenzione che vorra' dedicarci



Oggi: chiara conta su di te

chiara mina ha bisogno del tuo aiuto con la petizione "al Presidente della Regione Lombardia: Ponte sul Po Casalmaggiore appello al Presidente Regione Lombardia". Unisciti con chiara ed 3.213 sostenitori più oggi.